Universal Music Group: Tencent tratta con Vivendi l'acquisto del 10%

Il colosso cinese Tencent in trattativa per rilevare il 10% di Universal Music

Con una nota il gruppo Vivendi, proprietario dell’etichetta Universal Music, ha annunciato l’inizio delle negoziazioni con Tencent per la cessione della casa discografica.

La Universal Music potrebbe presto diventare cinese, almeno in parte. Con un comunicato Vivendi, gruppo proprietario della nota etichetta discografica, ha annunciato l’inizio delle negoziazioni preliminari con il colosso cinese Tencent.

Un annuncio importante per l’industria discografica mondiale, che potrebbe in qualche modo cambiare alcuni equilibri interni al mercato musicale.

Universal Music Group: Tencent in trattativa per l’acquisto del 10%

Si tratta comunque per il momento solo dell’inizio di una trattativa, che tra l’altro riguarda il 10% dell’etichetta. La valutazione preliminare dello Universal Music Group equivale a 30 miliardi di euro. La base per acquistare il 10% sarebbe dunque di 3 miliardi. Inoltre, stando a quanto trapela, la Tencent vorrebbe inserire nella trattativa un’opzione per poter acquistare un ulteriore 10% tra un anno.

Ricordiamo che la Tencent è la più grande azienda produttrice al mondo di di videogiochi, e inoltre fa parte dei gruppi leader al mondo per servizi che vanno dai social alla musica, e possiede colossi cinesi cinesi come Baidu e Alibaba, oltre all’applicazione di messaggistica WeChat, alternativa orientale a WhatsApp.

Universal
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/UniversalMusicGroup

La Universal Music cambia proprietà?

Nel comunicato, Vivendi sottolinea che l’operazione è volta ad acquisire nuovi mercati e a migliorare la digitalizzazione dell’offerta.

Dal punto di vista dell’aspetto più prettamente riguardante l’industria musicale, dalla partnership la società francese “spera migliorare la promozione degli artisti di UMG, con i quali UMG ha creato il più grande catalogo discografico di sempre, oltre a identificare e promuovere nuovi talenti“.

In attesa di novità sull’esito della trattativa è dunque da registrare l’approccio di uno dei gruppi più importanti al mondo a un mercato, quello musicale, negli ultimi anni monopolizzato dai grandi gruppi finanziari occidentali.

Di seguito Goodbyes di Post Malone, una delle star del roster UMG:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/UniversalMusicGroup

ultimo aggiornamento: 08-08-2019