Taylor Hawkins, si indaga sulle cause della morte: spunta l’ipotesi di un mix di droghe e di un cuore più grande del normale.

Continuano le indagini in Colombia per risalire alla causa della morte di Taylor Hawkins. Il batterista dei Foo Fighters, scomparso a 50 anni poco prima di un concerto a Bogotà, sarebbe rimasto vittima di un infarto. Secondo quanto si apprende attraverso l’autopsia, l’artista sarebbe morto per un collasso cardiovascolare causato, molto probabilmente, da un mix di droghe.

A rendere ancora più grave la sua situazione ci sarebbe stata però anche un’anomalia cardiaca. Il suo cuore, secondo quanto riportato dagli investigatori, avrebbe avuto infatti un peso di circa il doppio rispetto a quello di un normale adulto.

Causa morte Taylor Hawkins: decisivo un cocktail di farmaci

Secondo quanto riferito dall’ufficio del Procuratore generale della Colombia, nel corpo del batterista sono state trovate almeno dieci sostanze, tra cui THC, antidepressivi, benzodiazepine e oppioidi.

batteria
batteria

Secondo una prima ricostruzione, il batterista si sarebbe lamentato, poco prima del decesso, per un “dolore al petto”. Dalla sua camera d’albergo aveva chiesto aiuto al personale. Nessuno però era riuscito a migliorare le sue condizioni, e a nulla è valso il tentativo di rianimazione da parte di un medico generico, arrivato sul posto quando ormai era troppo tardi.

L’overdose di Taylor Hawkins

Già in passato il batterista dei Foo Fighters aveva rischiato di perdere la vita per un’overdose. Nel 2001 fu costretto a rimanere in coma per diverse settimane a causa di un eccesso di sostanze stupefacenti. Superato il momento più duro, in un’intervista aveva dichiarato di aver spinto troppo oltre la sua strada: “Ho creduto al mito stupido del vivere a tutta velocità e morire giovane. Non sono qui per predicare sul non assumere droghe, perché mi paiceva drogarmi, ma ho perso il controllo per un po’ e mi sono quasi perso“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Rock

ultimo aggiornamento: 28-03-2022


Liam Gallagher contro Bono e gli U2: “Sono inutili”

Fedez, incredibile post di un’agenzia di pompe funebri: fan senza parole