L’Halftime Show è il momento più atteso del Super Bowl e ogni anno vi assistono milioni di spettatori. Usher anticipa la sua performance con un trailer.

Ormai manca meno di un mese alla finale del campionato della National Football League, che si terrà il prossimo 11 febbraio. Usher è l’artista scelto dall’organizzazione dell’evento per esibirsi durante l’Halftime Show della 58° edizione del Super Bowl.  Il rapper statunitense ha condiviso un trailer in cui presenta la sua performance.

Usher: il trailer dell’Halftime Show

Ogni anno, nel corso di quello che è uno degli eventi più sentiti e partecipati dagli americani, ovvero il Super Bowl, un diverso artista realizza una performance per intrattenere il pubblico durante il fine primo tempo. Nel 2023 l’esibizione di Rihanna, che per altro era anche in dolce attesa, aveva lasciato tutti senza parole. Tra gli artisti più noti che si sono succeduti sul palco dell’Halftime Show del Super Bowl ricordiamo, oltre a Rihanna: i The Weeknd, Jennifer Lopez e Shakira, Lady Gaga, Katy Perry, Beyoncé, Madonna e Michael Jackson.

Quest’anno lo spettacolo è stato affidato al rapper Usher. L’organizzazione del Super Bowl ha annunciato la presenza dell’artista e lui ha recentemente pubblicato su Instagram un video-trailer di quella che sarà la sua esibizione in occasione dell’Halftime Show. La performance sarà sicuramente legata al singolo “Yeah! che è il pezzo che ha decretato il successo del cantante a livello globale.

Il Super Bowl e il nuovo disco di Usher

Per la prima volta nella storia del Super Bowl, la finale di campionato verrà disputata in Nevada, più precisamente all’Allegiant Stadium di Paradise che può ospitare oltre 60.000 spettatori. Invece, per quanto riguarda Usher, il 9 febbraio, due giorni prima dell’esibizione per il campionato, il rapper pubblicherà il suo nuovo album, “Coming Home“, contenente anche il singolo “Good Good” in collaborazione con Summer Walker e 21 Savage.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2024 16:25


Biagio Antonacci torna con un nuovo album: “Auguro a tutti di vivere inizi perenni”

Spotify cambia le regole: i micro-artisti protestano