Stranger Things, le canzoni e la colonna sonora: la musica che ha fatto la fortuna della serie Netflix.

Ci siamo. La quarta stagione di Stranger Things, la penultima di una delle serie Netflix di maggior successo di tutti i tempi, è diventata disponibile per tutti i fan, almeno per la prima metà. L’attesa è finita. Dopo tre anni, finalmente gli appassionati potranno sapere cosa è successo ai loro eroi, Mike, Undici, Dustin, Joyce, Jim e tutti gli altri.

Serie cult per eccellenza della piattaforma di streaming americano, deve molte delle sue fortune anche a una colonna sonora curatissima, con una musica che rimanda tutti noi direttamente negli anni Ottanta, grazie all’utilizzo di canzoni immortali e ancora oggi amatissime. Ricordiamo insieme alcune delle più rappresentative.

I segreti della colonna sonora di Stranger Things

Composta da Michael Stein e Kyle Dixon dei Survive, band elettronica americana, la colonna sonora originale della serie è un chiaro omaggio a quelle di film e serie degli anni Ottanta, come dimostra l’ampio uso dei sintetizzatori. Una colonna sonora ispirata a musicisti come Jean-Michele Jarre, Vangelis, Goblin, Giorgio Moroder, Tangerine Dream e così via.

Stranger Things 4
Stranger Things 4

In aggiunta alla colonna sonora sono però le canzoni di artisti famosi ad aver fatto breccia nei cuori di molti fan, anche di quelli che negli anni Ottanta ancora non esistevano o erano molto piccoli. All’interno della serie non mancano infatti brani di gruppi come i Clash, i Joy Division, i Toto, i Foreigner, ma anche Madonna. Tutte le canzoni sono peraltro riunite in due compilation,

Le canzoni famose presenti in Stranger Things

Sono tantissime le hit degli anni Ottanta presenti nelle prime tre stagioni di Stranger Things. Tra queste gioca un ruolo importante soprattutto Should I Stay or Should I Go dei Clash, utilizzata in una delle sequenze più famose di tutta la serie.

Compaiono però, qua e là, altri brani amatissimi dai fan. Ne ricordiamo qualcuno: Every Breath You Take dei Police, Africa dei Toto, Runaway dei Bon Jovi, Time After Time di Cyndi Lauper, Rock You Like a Hurricane degli Scorpions e altre ancora.

Per quanto riguarda la quarta stagione, la canzone più amata fin qui dai fan è stata senza ombra di dubbio Running Up That Hill di Kate Bush, entrata nelle classifiche di tutto il mondo. Ma abbiamo avuto modo di ascoltare anche California Dreamin’ dei Mamas and Papas, Play with Me degli Extreme, Detroit Rock City dei Kiss, Psycho Killer dei Talking Heads e Separate Ways dei Journey.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 02-06-2022


Spandau Ballet, le migliori canzoni della band di Tony Hadley

I Muse tornano in Italia: non solo Firenze, spunta una nuova data