Sanremo 2019, Ultimo non ci sta: “I giornalisti mi hanno insultato”

Dopo la vittoria di Mahmood, Ultimo si è scagliato contro i giornalisti di Sanremo 2019: ecco perché.

L’importante è partecipare, diceva il saggio de Coubertin. Una verità che Ultimo non sembra aver fatto sua. Il talentuoso cantautore romano, favoritissimo al Festival di Sanremo 2019 ma piazzatosi solo al secondo posto, non pare aver digerito il risultato.

Così, dopo la furia a caldo nella conferenza stampa che ha seguito la finale, anche a diverse ore di distanza dalla grande delusione l’artista ha rincarato la dose, attaccando violentemente la stampa. Ecco le sue dichiarazioni.

Sanremo 2019, Ultimo su Instagram contro i giornalisti

Ovviamente, queste nuove dichiarazioni di Ultimo non sono arrivate attraverso i giornalisti, categoria cui il cantautore di San Basilio sembra aver dichiarato guerra. Il mezzo prescelto è stato invece Instagram, un modo diretto per poter parlare ai propri, tantissimi, fan.

Queste le sue parole: “La gente ha votato, spendendo soldi, per quattro sere. E poi il risultato è stato ribaltato da 8 persone e 30 giornalisti. Questo non è il Festival del popolo“.

È davvero amareggiato il giovane artista che, dopo aver ringraziato i suoi ammiratori per il sostegno e i messaggi d’affetto, ha affermato di non riuscire a spiegarsi perché il 46,5% delle preferenze per lui sia stato ribaltate dal giudizio dei giornalisti, nonostante Mahmood fosse stato televotato solo dal 14%.

Quei giornalisti sono gli stessi che quando annunciano sul palco che Il Volo è arrivato terzo esultano come se stessero allo stadio, gridando ‘pezzi di merda’“, accusa Ultimo, aggiungendo, “e che mentre io parlo gridano ‘stronzetto, deficiente, vai a casa, imbecille’“. Parole forti che faranno discutere a lungo.

Ultimo
Fonte foto: https://www.facebook.com/ultimopeterpan/

Ultimo, la polemica dopo Sanremo 2019

Infuriato fin dalla serata della finale, Ultimo ha lasciato Sanremo nella notte tra sabato e domenica, non prendendo parte al tradizionale appuntamento a Domenica In con le esibizioni di tutti i cantanti in gara, uno dei grandi assenti, insieme a Loredana Bertè e pochi altri.

La polemica, un po’ populista, del cantante è semplice: come può la percentuale del voto da casa essere ribaltata da una trentina di persone, i giornalisti più la giuria d’onore che, a detta di Ultimo, è formata da esponenti dello spettacolo che non c’entrano nulla con la musica?

Mi viene da pensare che non è il festival scelto dal popolo, ma scelto dai giornalisti“, conclude amareggiato il vincitore di Sanremo nel 2018 tra le Nuove Proposte,”io mi sento in colpa e sono dispiaciuto per le persone che hanno votato da casa. Vi chiedo scusa in prima persona per questo impegno che non ha dato i suoi frutti. Detto questo, non ne parlerò più e spero di chiudere questa pagina per aprirne mille più belle“.

La sensazione è che sul palco dell’Ariston il talentuoso Niccolò non lo si vedrà per diverso tempo nei prossimi anni.

Di seguito il video dello sfogo su Instagram di Ultimo:

Fonte foto: https://www.facebook.com/ultimopeterpan/

ultimo aggiornamento: 11-02-2019