Rock and Roll Hall of Fame 2022: i nuovi ingressi nell’arca della gloria del rock, da Eminem al caso Dolly Parton.

Si sono chiuse le votazioni per la Rock and Roll Hall of Fame 2022 e sono stati finalmente annunciati i nuovi ingressi nella più prestigiosa arca della gloria del mondo della musica. Quest’anno ci sarà spazio per Eminem, per i Duran Duran e per tanti altri artisti che hanno fatto la storia non solo della musica rock, ma anche di altri generi, dal rap al country. Compresa la stessa Dolly Parton che solo poche settimane fa aveva annunciato di voler ritirare la propria candidatura. Scopriamo insieme i nuovi volti della Hall of Fame.

Rock and Roll Hall of Fame 2022: i nuovi ingressi

Il pubblico ha deciso, senza possibilità di appello. Quest’anno nell’arca della gloria del rock meritano di entrare Eminem, Dolly Parton, i Duran Duran, Lionel Richie, Pat Benatar, gli Eurythmics e Carly Simon, tutti nella categoria Performer.

Dolly Parton
Dolly Parton

A loro si aggiungono, per il Musical Excellence Award, i Judas Priest. Menzione speciale con l’Early Influence Award per Harry Belafonte ed Elizabeth Cotten, mentre l’Ahmet Ertegun Award è stato assegnato ad Allen Grubman, Jimmy Iovine e Sylvia Robinson.

La cerimonia di induzione è in programma il 5 novembre al Microsoft Theater di Los Angeles. Non sappiamo ancora se gli Eurythmics si riuniranno per l’occasione, a distanza di tre anni dalla loro ultima volta insieme, ma è probabile che prenderanno parte all’evento tutti i Duran Duran, i Judas Priest con l’aggiunta dello storico chitarrista K.K. Downing, che ha abbandonato la band nel 2011, e anche gli altri performer, tutti in attività.

Il caso Dolly Parton

A fare scalpore è l’ingresso di Dolly Parton, la regina del country, votata con un plebiscito da tutti i suoi fan. L’artista aveva infatti rinunciato all’arca della gloria lo scorso marzo, in quanto non si riteneva un’artista rock e non pensava di meritare questo riconoscimento più di tanti altri nomi che hanno fatto invece la storia del genere.

Quando però gli organizzatori le hanno risposto che non poteva più ritirarsi, la stessa cantautrice ha cambiato idea, spiegando a NPR: “Ho sempre pensato che la Hall of Fame fosse per chi faceva musica rock. Ho scoperto che non è necessariamente così. Ma se non riconoscono i loro meriti lì, allora chi lo farà? Mi sembrava di togliere spazio a chi meritava più di me, che non mi sono mai considerata un’artista rock“.

Di seguito l’audio di Jolene di Dolly:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Rock strillo

ultimo aggiornamento: 05-05-2022


Da Ghali ai Måneskin: chi sono gli italiani nella lista 30 Under 30 Europe di Forbes

Eurovision Song Contest 2022: da Gigliola Cinquetti a Il Volo, tutti gli ospiti annunciati