Il marketing è una cosa seria: tutti vogliamo avere il meglio per la nostra attività e spesso siamo alla ricerca dell’idea migliore per sponsorizzarla a dovere.

Il marketing è una cosa seria: tutti vogliamo avere il meglio per la nostra attività e spesso siamo alla ricerca dell’idea migliore per sponsorizzarla a dovere. Abbiamo pensato a tutto, magari, ma forse non alla cosa più semplice: poster e volantini. Perché dovrebbero interessarci? Nelle prossime righe vedremo perché questi articoli, come i prodotti di Tonerpartner, possono essere davvero un grande vantaggio per la nostra attività e, perché no, anche per le nostre tasche.

Di cosa parliamo quando parliamo di manifesti e di flyers

Poster alla fermata dei mezzi pubblici
Poster alla fermata dei mezzi pubblici

Probabilmente sapete già cosa sono i manifesti e i volantini: fogli stampati, destinati ad essere affissi in un luogo pubblico o in un luogo di lavoro privato. I manifesti tendono ad essere piuttosto grandi e stampati in modo professionale e quasi sempre presentano un’illustrazione, mentre i volantini (noti anche come miniposter, o flyers) sono di solito 8 ½” x 11″ (o giù di lì), possono essere semplicemente fotocopiati o inviati via e-mail, e spesso si basano solo sulle parole per far capire il messaggio che vogliono passare.

I poster e i volantini sono di solito di natura informativa: riguardo una speciale orchestra in un determinato locale, una nuova attività nella zona di affissione e chi più ne ha più ne metta. Possono anche essere usati per promuovere comportamenti positivi o per attirare le persone a un evento, magari attraverso bande con un logo distintivo.

Quali sono i vantaggi dei poster e dei volantini?

Poster e volantini possono essere esposti (quasi) ovunque. Tuttavia, i luoghi dove si ha un “pubblico prigioniero” sono i migliori, perché le nostre grafiche funzionino al meglio:

aule scolastiche (soprattutto quando ci si rivolge ai bambini più piccoli)
– sale d’attesa nelle cliniche odontoiatriche e mediche
– autobus o altri mezzi pubblici
– uffici per l’organizzazione dei servizi alla comunità
– bacheche comunitarie nei mercati e nelle lavanderie a gettoni
– vetrine di negozi del centro città
– in qualsiasi posto dove la gente farà la fila.

Un buon poster può avere un’ottima resistenza per anni. Probabilmente non vorrete usare lo stesso contenuto per molto tempo, ma usare un tema coerente, lo stesso artista o altri elementi per rendere riconoscibili i poster della vostra attività potrebbe essere la scelta migliore. Ad esempio, i poster dello Zio Sam che puntano il dito e dicono “I want you!” sono stati usati come strumento di reclutamento per i militari sin dalla prima guerra mondiale.

I volantini possono essere facilmente spediti a quasi tutti. È semplice piegare, pinzare e applicare un francobollo e un’etichetta con l’indirizzo su un volantino accattivante su un evento imminente.
In più, volantini sono economici. Certo, meglio avere un’idea grafica di massima, così da potercene far stampare in tutta velocità: dei libri che trattino l’argomento grafico sarebbero perfetti per il nostro progetto.

Insomma, dare una nuova veste grafica e pubblicitaria a tutto ciò che ruota attorno alla nostra attività potrebbe essere molto più semplice del previsto.
Basterà avere una buona dose di originalità e dei seri professionisti a cui affidarsi, magari anche economici al punto giusto, così da non dover rinunciare proprio a niente!


Le migliori canzoni di Jackson Browne

Sanremo Giovani: tutti i 61 selezionati, tra ex Amici, X Factor e altri talenti da scoprire