In Nuova Zelanda una madre ha voluto chiamare i figli Metallica, Slayer e Pantera, in onore a tre delle band metal più importanti di sempre.

Ci sono passioni che superano ogni confine. Ad esempio quella per il metal di una mamma in Nuova Zelanda. Secondo notizie che arrivano dall’altro lato del mondo e con la loro eco giungono chiare anche qui da noi, riferite sui social dal giornalista David Farrier, una mamma avrebbe scelto di chiamare i suoi tre nomi in maniera del tutto originale: Metallica, Slayer e Pantera. Se non è amore questo…

Nuova Zelanda: la storia della madre che chiama i figli Metallica, Pantera e Slayer

Scrive Farrier: “Sono orgoglioso di riferire che una madre neozelandese ha chiamato i suoi figli Metallica, Pantera e Slayer. Mi ha detto: ‘Non è facile formare tre delle band più pesanti’“. Visto che la notizia è quasi incredibile, il regista ha voluto provare la veridicità di quanto detto affermando di aver visto anche i certificati di nascita di tutti e tre i bambini.

Metallica
Metallica

A rendere ancora più incredibile la vicenda, secondo Farrier, è che il secondo nome del piccolo Metallica sarebbe …And Justice for All, come il celebre album del 1988 del gruppo californiano. Ma è legale tutto ciò?

Nomi delle band ai figli: si può fare?

Volendosi informare sulla legalità di questa scelta, il regista ha chiesto al cancelliere Jeff Montgomery se esistono restrizioni riguardo al nome da poter dare ai propri figli. La risposta è stata che non esistono limiti per quanto riguarda i nomi, a patto che non siano offensivi e non somiglino a un grado ufficiale. Tutto ok dunque. Chissà se ai bambini alla fine piacerà o meno la musica metal di Hetfield e colleghi.

Di seguito il tweet del celebre regisita neozelandese:

TAG:
Rock

ultimo aggiornamento: 08-07-2021


La classifica degli album, dei singoli e dei vinili più venduti in Italia nel primo semestre 2021

Eurovision 2022, la Rai vuole Cattelan come conduttore: al suo fianco potrebbe esserci un nome clamoroso