Nick Carter dei Backstreet Boys è stato denunciato per una violenza sessuale: l’artista avrebbe stuprato una minorenne disabile.

Una tremenda vicenda di cronaca ha travolto Nick Carter, celebre cantante dei Backstreet Boys. L’artista americano, che oggi ha 42 anni, è stato accusato di violenza sessuale ai danni di una minorenne disabile al termine di un concerto. Un episodio gravissimo che sarebbe avvenuto nel 2001 e che ha i contorni di un vero incubo per la vittima, Shannon Ruth. Non si tratta, tra l’altro, della prima denuncia per violenza ricevuta da Carter.

Nick Carter denunciato per violenza sessuale su una minorenne

Stando a quanto trapela, Shannon avrebbe denunciato Nick presso la Corte di Clark County, svelando i dettagli di ciò che sarebbe accaduto. Persona autistica, con una paralisi cerebrale dalla nascita, Shannon all’epoca aveva 17 anni e sarebbe stata invitata sul bus dei Backstreet Boys dopo un concerto a Tacoma, nello Stato di Washington.

Microfono cantante
Microfono cantante

Una volta salita sul pullman, la ragazza avrebbe chiesto a Carter, il suo idolo fin dall’infanzia, un succo di mela. Lui le avrebbe però dato un succo di mirtillo rosso, corretto con dell’alcol, e l’avrebbe poi condotta nel bagno obbligandola a un rapporto orale prima di violentarla. Stando a quanto riferito da TMZ, la vittima avrebbe raccontato di essere stata apostrofata come “piccola tro*a ritardata” da Nick, il quale le avrebbe detto di non dire nulla a nessuno, perché se avesse sporto denuncia nessuno le avrebbe creduto.

Come ulteriore aggravante, Shannon ha assicurato che sarebbe stata vergine al momento del rapporto, e che dopo avrebbe contratto anche il papilloma virus. Per tutti questi motivi avrebbe avanzato una richiesta di risarcimento.

La difesa del cantante e i precedenti

Il cantante avrebbe ovviamente già iniziato a difendersi. In queste ore il suo legale, Michael Holtz, avrebbe dichiarato che le accuse non solo sarebbero totalmente infondate, ma non avrebbero alcun valore legale, visto che la donna avrebbe cambiato la sua versione dei fatti più volte nel corso del tempo.

Leggi anche -> Nick Carter: le curiosità sul ‘biondo’ dei Backstreet Boys

In attesa di conoscere la verità, però, l’ABC si è premunita e ha deciso di non trasmettere uno special natalizio che avrebbe avuto per protagonisti proprio i Backstreet Boys e che sarebbe dovuto andare in onda il 14 dicembre. D’altronde, lo stesso Carter era stato denunciato per molestie sessuali già nel recente passato, e in particolare nel 2017, dalla cantante Melissa Schuman delle Dream. L’artista aveva raccontato di essere stata costretta ad avere un rapporto con il collega quando lei aveva 18 anni e lui 22.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

ultimo aggiornamento: 12-12-2022


Emma, reunion speciale ad Amici: “Continuiamo ad amarci”

Malika Ayane e il Marocco ai Mondiali: “Ho capito che in Italia c’è ancora razzismo”