Mostra fotografica su Iggy Pop a Bologna: i dettagli

Iggy Pop protagonista di una mostra fotografica a Bologna

Iggy Pop: le foto di Esther Friedman in mostra all’ONO arte contemporanea di Bologna dal 7 novembre 2019.

Iggy Pop sarà protagonista di una mostra fotografica all’ONO arte contemporanea di Bologna, stessa cornice che ha ospitato una mostra dedicata ai Pink Floyd. Un appuntamento imperdibile per tutti i fan dell’iguana del rock, che potranno ammirare da vicino le fotografie di Esther Friedman, ex fidanzata del leggendario leader degli Stooges.

L’esposizione sarà aperta al pubblico il 7 novembre con un’inaugurazione alle 18.30. Ecco tutti i dettagli.

Mostra fotografica su Iggy Pop a Bologna

Iggy Pop the Passenger. Fotografie di Esther Friedman‘ sarà visitabile fino all’8 dicembre ed è costituita da 25 fotografie scattate da Esther Friedman, in aggiunta a una proiezione che ricostruisce quella che era la Berlino ai tempi del muro, con la divisione tra Est e Ovest.

Gli scatti fotografici risalgono al periodo berlinese di Iggy, che ha vissuto con David Bowie al 155 di Hauptstrasse dal 1976 al 1978. La sua relazione con la fotografa tedesca Esther Friedman ha avuto inizio nel 1977.

Iggy Pop
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/robert.hoehn

Iggy Pop: Free è il nuovo album

Artista ancora più che attivo, Iggy è tornato sulla scena musicale internazionale nel 2019 con il disco Free, arrivato a tre anni di distanza da Post Pop Depression.

Divenuto famoso sul finire degli anni Sessanta come leader degli Stooges, fondamentale band hard rock/protopunk, è diventato nel corso della sua carriera uno dei personaggi più controversi e iconici della storia della musica, grazie al suo atteggiamento trasgressivo e alla sua totale mancanza di conformismo.

Con il suo ultimo disco, l’iguana ha voluto sperimentare ancora, avvicinandosi a sonorità raramente toccate in precedenza, come quelle tipiche del jazz. Di seguito il video ufficiale di Loves Missing, uno dei suoi ultimi e apprezzatissimi singoli:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/robert.hoehn

ultimo aggiornamento: 05-11-2019