È morto Robbie Shakespeare, bassista e icona della musica reggae: aveva fatto parte del duo Sly and Robbie.

Il mondo della musica reggae perde un altro pezzo. È morto Robbie Shakespeare, bassista e produttore discografico famoso per essere stato una metà del duo Sly e Robbie con Sly Dunbar. Aveva 68 anni. La notizia è stata riportata dai media giamaicani. Secondo The Jaimaica Gleaner, l’artista aveva subito di recente un intervento chirurgico ai reni ed era stato ricoverato in ospedale in Florida.

basso
basso

È morto Robbie Shakespeare

Una notizia tremenda ha sconvolto la Giamaica e il mondo della musica reggae. La scomparsa di Shakespeare non è passata infatti inosservata, come dimostrato dal tweet pubblicato dal primo ministro giamaicano, Robert Holness: “Quando si tratta di suonare il basso reggae, nessuno si avvicina all’influenza di Robbie Shakespeare. Sarà ricordato per il suo straordinario contributo all’industria musicale e alla cultura giamaicana“.

Chi era Robbie Shakespeare

Artista fondamentale per l’evoluzione del reggae, aveva incontrato verso la metà degli anni Settanta Sly, e i due avevano formato una delle formazioni più influenti del genere giamaicano. Famosi anche fuori dai confini dell’isola, avevano avuto modo di collaborare con artisti del calibro di Joe Cocker e Grace Jones, oltre a Madonna, Bob Dylan, Mick Jagger, Sting, Britney Spears e tanti altri ancora.

In tutta la sua carriera, Robbie aveva ottenuto tredici nomination ai Grammy ed era riuscito ad arrivare alla vittoria due volte, nel 1984 per la miglior registrazione reggae con Anthem e nel 1998 per il miglior album del genere, Friends. Nel 2020 era stato inserito anche nella classifica di Rolling Stones dedicata ai migliori bassisti di tutti i tempi, piazzandosi al 17esimo posto. “Apprezzo il fatto che gli altri che guardano possano vedere cosa stiamo facendo per la musica“, aveva commentato dopo esserne venuto a conoscenza.

Di seguito il video di un’esibizione dal vivo di Sly & Robbie:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-12-2021


Ligabue, il ricordo commosso sui social: “Te ne sei andato a modo tuo”

Chi è Daniele Bartocci: dal premio giornalista dell’anno 2021 alla comunicazione della pluripremiata band Capabrò