È morto Nick Blixky: il rapper 21enne è stato ucciso in una sparatoria a New York.

Tragedia negli Stati Uniti: è morto Nick Blixky, un rapper di 21 anni di New York. Secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, l’artista sarebbe stato ucciso durante una sparatoria domenica 10 maggio. Lo scontro a fuoco è avvenuto nel quartiere di Brooklyn. Inutili i soccorsi: il giovane rapper è stato portato di corsa in ospedale, ma non è servito a nulla, ed è stato dichiarato morto nel corso della serata.

Morto Nick Blixky: il rapper ucciso in una sparatoria

Come riferito da Metro.co.uk, la polizia di New York ha rilasciato una nota: “Domenica 10 maggio 2020, alle ore 21.26 circa, la polizia ha risposto a una chiamata al 911 dove si diceva che avevano sparato a un uomo […] Al loro arrivo, gli agenti hanno trovato un maschio di 21 anni in stato di incoscienza, con ferite da arma da fuoco sul torace e sui glutei […] Non sono stati operati arresti e sono in corso le indagini“.

Non è ancora conosciuta dunque la dinamica della sparatoria. Si tratta però dell’ennesima vittima nel mondo dell’hip hop, che solo un anno fa aveva perso in circostanze analoghe il rapper Nispey Hussle.

Microfono Hip Hop e Rap
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/hip-hop-rap-microfono-musica-264396/

Chi era Nick Blixky

Rapper ventunenne di New York, aveva iniziato a farsi conoscere negli ultimi anni insieme alla sua Gang, la Blixky Gang. Tra i suoi primi successi ricordiamo i singoli Drive the Boat, Change Gears e Tactical.

Nel suo ultimo post su Instagram Nick aveva promosso con grande entusiasmo il suo ultimo progetto, Different Timin’, che dovrebbe uscire il 3 giugno. Non sappiamo se la pubblicazione verrà mantenuta o se slitterà di qualche mese.

Di seguito il post del rapper:

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/hip-hop-rap-microfono-musica-264396/

TAG:
Nick Blixky

ultimo aggiornamento: 11-05-2020


Vasco Rossi, la splendida dedica alla madre: “È grazie a te se sono qui”

Elettra Lamborghini, rinviato il matrimonio con Afrojack? L’ereditiera risponde ai fan