È morto Mauro Sabbione, ex tastierista di Litfiba e Matia Bazar: aveva 65 anni e da tempo era malato.

Brutto colpo per la musica italiana: è morto Mauro Sabbione, tastierista e musicista famoso per aver collaborato con alcuni dei più grandi gruppi italiani di tutti i tempi, tra cui Matia Bazar e Litfiba. Aveva 65 anni e da un anno combatteva con un brutto male. Purtroppo si è spento a Milano, città in cui si era trasferito per tentare di curarsi, lasciando, purtroppo per sempre, la sua città natale, Genova. Artista e soprattutto uomo dotato di grande vitalità e incredibile creatività, lascia una moglie, Simona Greco, e due figlie, Zoe e Morgana, avute da un precedente matrimonio.

È morto Mauro Sabbione

Grandissimo musicista e compositore, Sabbione era nato nella sua Genova il 17 aprile 1957. Appassionato di musica fin da ragazzo, si era diplomato presso il conservatorio della sua città e molto presto si è unito ai Matia Bazar, uno dei più importanti gruppi italiani. Era il 1981 e rimase con la storica formazione con alla voce Antonella Ruggiero fino all’aprile del 1984, registrando brani come Zeta, Astra, Palestina o Elettrochoc.

Tastiera pianoforte pianola
Tastiera pianoforte

Si era quindi unito in un secondo momento ai Litfiba, suonando in incisioni come El diablo e Insidia, e contribuendo al grandissimo successo della formazione di Ghigo Renzulli e Piero Pelù. Oltre che con queste due storiche band, aveva suonato e collaborato con artisti del calibro di Modà, Diaframma, Garbo, Violet Eves e molti anni ancora.

Chi era Mauro Sabbione

Arista che ha contribuito a dare una veste elettronica alla musica di storici gruppi, come appunto i Matia Bazar, era stato anche fondatore del gruppo Melodrama, poi diventato Ensemble Mediterraneo, formazione interdisciplinare e molto ambiziosa.

Leggi anche
Piero Pelù scivola sul palco e batte la testa: il cantante mostra le lastre su Instagram

Il suo amore per la musica non si era spento nemmeno in anni più recenti. Nel 2003 aveva pubblicato Gramsci Bar e aveva dato vita a un lungo tour, mentre nell’ultimo periodo aveva dato vita a diverse produzioni multimediali, testimonianza dei suoi tour con il grande amico Leo Bassi.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

ultimo aggiornamento: 22-12-2022


Beatrice Quinta si tatua Dargen D’Amico in un posto speciale e torna a parlare di Rkomi

Bianca Atzei ancora ricoverata: “Ho rischiato di dover partorire prima”