È morto Brett Tuggle, ex tastierista dei Fleetwood Mac: aveva 70 anni ed è stato ucciso da un tumore.

Un tremendo lutto ha colpito il mondo della grande musica internazionale, e in particolare della musica rock: è morto Brett Tuggle, tastierista famoso per aver suonato per un periodo con i Fleetwood Mac e con i Whitesnake. La notizia della scomparsa è stata data da un suo grande amico, la leggenda Rick Springfield, che con lui ha suonato nel corso della sua carriera. A uccidere il musicista, all’età di 70 anni, è stato un tumore con cui combatteva da tempo.

È morto Brett Tuggle

Il nostro dolce Brett Tuggle è tornato a casa stasera. Dio benedica il suo bellissimo spirito“, ha scritto sui social Springfield, addolorato per la perdita di un buon amico e di un ottimo musicista.

Tastiera
Tastiera

Un dolore immenso che ha travolto anche la sua famiglia. Brett lascia infatti una figlia, Michelle, e un figlio, Matt, travolti in queste ore dai messaggi di cordoglio e di affetto da parte dei fan.

Di seguito il tweet condiviso da Springfield:

Chi era Brett Tuggle

Famoso per aver suonato nei Fleetwood Mac dal 1997 al 2017, il tastierista era stato “licenziato” per alcuni contrasti con gli altri membri del gruppo nel 2018. Prima di entrare nella storica band britannica, aveva fondato la David Lee Roth Band con l’omonimo cantante ex Van Halen, con cui aveva scritto anche la hit Just Like Paradise. Aveva poi suonato con leggende come Jimmy Page, David Coverdale e i suoi Whitesnake, John Kay e gli Steppenwolf, e poi ancora Tommy Shaw degli Styx. Esperienze vissute per la gran parte del tempo da turnista, ma sempre in grado di dare un contributo importante agli artisti con cui ha collaborato, sia in studio che in sede live.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-06-2022


Al Bano confessa: “Non ho fatto la maturità, fui bocciato”

Britney Spears: il padre torna alla carica e riporta la popstar in tribunale