Morgan è stato escluso dal Festival di Sanremo 2021 per scelta artistica: lo ha annunciato lo stesso cantautore attraverso un lungo sfogo sui social.

A poche ore dall’annuncio dei 26 fortunati concorrenti che si contenderanno la vittoria del Festival di Sanremo della rinascita, arrivano le voci dei primi grandi esclusi. Tra questi, fa rumore l’annuncio di Morgan, che ha confermato la sua assenza tra i cantanti della kermesse con un lungo post-sfogo pubblicato sui social. Ecco le dure ma ironiche parole dell’ex Bluvertigo, grande protagonista del 2020!

Morgan escluso da Sanremo 2021

Sembra incredibile, ma Morgan è stato tenuto fuori da Sanremo 2021. Eppure, erano in molti a pensare che la sua partecipazione come giurato ad AmaSanremo e Sanremo Giovani potesse significare in automatico un suo ingresso anche nel cast del Festival. Invece, stando a quanto da lui stesso dichiarato, la commissione lo avrebbe escluso per “scelta artistica“.

Morgan
Morgan

Queste le parole rilasciate sui social dal cantautore brianzolo: “All’indomani dell’annuncio della mia esclusione dalla gara del Festival di Sanremo, che battezzeremo ‘il pacco di Natale’, o ‘la balla di Mozart’, per via della goliardica motivazione annessa ufficiosamente, ovvero per ‘scelta artistica, che scatena grande ilarità in quanto parole proferite da chi artista non lo è ma soprattutto non accompagnate da alcuna motivazione nel merito delle canzoni che sono state proposte, anche se ciò è logico, perché tale commissione innanzi tutto non ha competenze in ambito musicale, quindi non potrebbe argomentare, ma soprattutto perché credo che le canzoni non siano state ascoltate. E tutto questo è decisamente comico“.

Morgan annuncia un album tributo alla musica barocca

Accuse gravi, quelle di Morgan. Vedremo se il discorso verrà affrontato anche durante la finale di Sanremo Giovani, il 17 dicembre 2020 in prima serata. Intanto, l’artista ha scelto di voltare pagina, e ha annunciato l’arrivo di un nuovo album, tributo alla musica barocca di Vivaldi e Scarlatti: “Il mio buon umore mi ha fatto venire voglia di compiere a mia volta una scelta artistica, ovvero di pubblicare gratuitamente un album inedito al pubblico che ha sete di musica, in questo caso si tratta del mio lavoro di riarrangiamenti e di interpretazione in chiave moderna del repertorio della musica dal periodo barocco di Vivaldi e Scarlatti fino all’impressionismo francese di Ravel e Satie, passando ovviamente per Bach e Beethoven che non devono mai mancare quando si tratta di scelte di grandi capolavori, ma questo credo che uno che si chiama Amadeus lo sappia. O no? Che ridere“. Di seguito il suo post:

TAG:
Morgan strillo

ultimo aggiornamento: 16-12-2020


250 anni di Beethoven: qualche curiosità sul geniale compositore

Pino Daniele, Sara conquista il disco d’oro: il messaggio della figlia sui social