Mahmood, Redemption Song: la cover dello storico capolavoro di Bob Marley firmato dal vincitore di Sanremo 2019.

Come preannunciato dal calendario della Island Records per l’iniziatia Island Presents, Mahmood ha reso omaggio a Bob Marley con la cover di un suo brano.

Lo ha ufficializzato attraverso il suo account Instagram lo stesso cantautore milanese. Il pezzo del re del reggae da lui scelto è Redemption Song, il capolavoro folk e pacifista dell’artista che lo scorso 6 febbraio avrebbe compiuto 75 anni.

Mahmood canta Redemption Song di Bob Marley

Dopo aver rilasciato un nuovo singolo, Eternantena, scritto e composto durante la quarantena, Alessandro torna dunque a far sentire la sua voce nella cover di Redemption Song.

Prima di pubblicare il brano, il cantautore di Soldi aveva dichiarato: “Il pezzo che farò come tributo a Bob Marley è Redemption Song, un brano a cui sono molto legato, uno dei miei preferiti di Bob Marley. Lo farò in una versione più intima, piano e voce, un po’ diversa da quella originale. Spero vi piaccia“.

Di seguito l’audio della cover di Mahmood:

Mahmood: da Soldi a Eternantena

Il cantautore milanese, diventato famoso in tutto il mondo nel 2019 con la vittoria di Sanremo grazie al brano Soldi, ha negli ultimi mesi confermato la sua crescita, diventando un punto di riferimento dell’urban italiano.

In questi giorni di quarantena per l’emergenza Coronavirus, l’artista non è però rimasto con le mani in mano. Nel suo isolamento forzato a casa con la madre si sta infatti dedicando alla scrittura, e negli ultimi giorni ha pubblicato Eternantena, un nuovo breve singolo ispirato proprio da questa quarantena forzata.

Un pezzo molto particolare che ha diviso i fan, ma ha dimostrato ancora una volta quanto Alessandro sia in grado di tradurre le proprie sensazioni in musica.

Mahmood
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/MahmoodWorld/

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/MahmoodWorld/

TAG:
Mahmood news

ultimo aggiornamento: 08-04-2020


Pearl Jam, Eddie Vedder: “Su Gigaton abbiamo lavorato 7 anni”

Nick Cave: le date in Italia slittano al 2021