Ted Nugent compie 70 anni: ecco le sue migliori canzoni

Nel giorno del suo compleanno, ripercorriamo la carriera di Ted Nugent attraverso le sue migliori canzoni.

Il grande chitarrista Ted Nugent compie oggi 70 anni. Celebre guitar hero e artista di punta della scena hard rock americana, specialmente degli Stati del Sud, è stato spesso al centro delle cronache più per le sue idee politiche che per le sue capacità artistiche. Ma dietro al duro repubblicano, si nasconde un musicista da pelle d’oca!

Nel giorno del suo compleanno, ci riascoltiamo insieme alcuni dei suoi pezzi migliori e più famosi.

Chi è Ted Nugent: dagli Amboy Dukes ai Damn Yankees

Theodore ‘Ted’ Nugent è nato a Detroit il 13 dicembre 1948 sotto il segno del sagittario. I primi passi nella sua carriera li mosse nel 1965, quando fondò gli Amboy Dukes, un gruppo di Chicago che ottenne un successo moderato. Dalla metà degli anni Settanta, il grande chitarrista decise di mettersi in proprio e iniziò una carriera solista ricca di successi, soddisfazioni e qualche polemica, messa da parte solo per una breve parentesi nei primi anni Novanta nel supergruppo Damn Yankees, con Tommy Shaw (chitarrista degli Styx) e Jack Blades (bassista dei Night Ranger).

Alcune curiosità su Ted Nugent? Durante la sua carriera è stato criticato per le sue posizioni politiche di destra, con tanto di battaglie a favore della liberalizzazione delle armi, della caccia agli animali e contro l’uso delle droghe.

Ted è inoltre uno dei chitarristi che può vantare il maggior numero di soprannomi: The Motor City Madman, The Nuge, Uncle Ted, Terrible Ted, Sweaty Teddy, Deadly Tedly, Great Gonzos, Theodocious Atrocious.

Ted Nugent
Fonte foto:
https://www.facebook.com/tednugent

Le migliori canzoni di Ted Nugent

Ted Nugent è entrato nella storia della musica rock non certo per le sue posizioni politiche e il suo essere un simbolo del ‘sudismo’ statunitense. Al di là delle sue idee, infatti, Terrible Ted è un chitarrista terribile nel senso positivo del termine, con poco da invidiare, a livello di talento nelle sei corde, a nomi fondamentali della storia della musica come Jimi Hendrix o Eddie van Halen. Un vero fenomeno della chitarra hard rock con forti connotazioni blues.

Ripercorriamo la sua carriera attraverso cinque pezzi simbolo del suo talento immenso.

Ted Nugent – Cat Scratch Fever

Il brano in assoluto più famoso di Nugent è Cat Scratch fever, title track dell’omonimo disco del 1977. Nel pieno della nascita del punk rock in altre latitudini dell’America e del Regno Unito, Ted fu capace di inventarsi un riff granitico che lo ha iscritto immediatamente nella storia dell’hard rock classico. Riascoltiamolo insieme:

Ted Nugent – Stranglehold

Traccia d’apertura del primo album solista di Ted Nugent del 1975, Stranglehold è un pezzo lungo (oltre 8 minuti) ma vibrante dall’inizio alla fine. Godiamocelo in questa bella versione live:

Ted Nugent – Land of a Thousand Dances

Grande cover di Uncle Ted, tratta dal disco Intensities in 10 Cities. Il brano originale è un classico r’n’b di Chris Kenner, reso famoso da Wilson Pickett nel 1965 in chiave rock and roll. La carica della versione di Ted Nugent è però senza dubbio superiore. Ecco qui il video del pezzo:

Ted Nugent – Fred Bear

Brano dedicato dal chitarrista a un celebre cacciatore americano del Novecento, suo amico, Fred Bear è uno dei pezzi più interessanti dell’album del 1995 Spirit of the Wild. Questo il video del brano:

Ted Nugent – Wango Tango

Traccia d’apertura dell’album del 1980 Scream Dream, Wango Tango è divenuta ben presto una delle canzoni più importante nei suoi live, apprezzata dal pubblico per il suo ritmo indiavolato. Di seguito il video del brano tratto dal canale YouTube ufficiale di Ted Nugent:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/tednugent

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 12-12-2018