In memoria di Jimi Hendrix, il chitarrista eclettico che ha rivoluzionato il mondo

Jimi Hendrix è stato un chitarrista fra i più incredibili della storia della musica: ecco le sue migliori canzoni, la discografia e le curiosità su di lui.

Fra i più grandi innovatori nel mondo della musica e dei chitarristi sicuramente trova posto Jimi Hendrix, musicista e cantante che si è fatto precursore di tantissimi generi e sfumature del rock e del blues, e le cui canzoni sono diventate un vero e proprio inno generazionale.

Non a caso Rolling Stone lo inserisce al primo posto nella classifica dei più grandi chitarristi di tutti i tempi. Le sue esibizioni, poi, erano sempre qualcosa di memorabile, come quando nel 1967 a Monterey diede fuoco alla sua chitarra o quando, due anni dopo, suonò l’inno nazionale americano alla chitarra elettrica a Woodstock.

La carriera di Jimi Hendrix: discografia e canzoni del chitarrista

La carriera di Jimi è stata piuttosto breve, ma di lui sono rimasti alcuni capolavori inestimabili. Difficile definire il suo genere, un misto fra blues, rock psichedelico, funky, acid rock e hard rock. Marchio di fabbrica del chitarrista, ovviamente, il suo suono di chitarra, spesso distorto o effettato con il Wha wha, un sound nuovo, che secondo la leggenda gli sarebbe stato consigliato direttamente da Frank Zappa.

Ecco tutti gli album di Jimi Hendrix:

• Are You Experienced – (1967)
• Axis: Bold as Love – (1967) 
• Electric Ladyland – (1968)
• Band of Gypsys – (1970)

Andiamo ad ascoltarci le migliori canzoni di Jimi Hendrix:

Jimi Hendrix: Purple Haze

Incalzante, movimentata, blues. Purple Haze è un ottimo biglietto da visita, che arriva dritta allo stomaco, ed è tratta dal suo disco di esordio Are You ExperiencedEcco il video:

Jimi Hendrix: Hey Joe

Dallo stesso album è tratta Hey Joe, cover del brano originale di Billy Roberts. Forse la canzone più famosa di Jimi. Per voi, il video:

Jimi Hendrix: Little Wing

Dal secondo album di Jimi è tratta un’altra perla. Uno dei giri di chitarra più suonati in assoluto, per un pezzo intenso, maturo, incredibile. Ecco il video di Little Wing:

La chitarra di Jimi Hendrix

Sebbene ne possedesse parecchie, la chitarra che viene associata a Jimi Hendrix è la Fender Stratocaster, o bianca o la classica sunburst. Le chitarre con cui Jimi si esibiva erano comprate e poi modificate.

La cosa straordinaria, tuttavia, e che Jimi pur essendo mancino suonava modelli standard, rovesciandoli e invertendo le corde e il gancio per fissare la tracolla. Un fatto che non è di certo passato inosservato sia a livello estetico, ma anche sul piano del sound, dal momento che l‘inversione causava anche un diverso rapporto fra corde e pick up, e dunque una timbrica del tutto originale

Come è morto Jimi Hendrix

La morte di Jimi Hendrix è avvenuta il 18 settembre 1970, quando venne trovato morto in un appartamento in Germania che il cantante aveva affittato per il live del 6 settembre al Festival di Fehmarn.

La sua fidanzata tedesca, Monika Dannemann, si trovava lì, e ha raccontato come Jimi sia morto a causa di un soffocamento da vomito provocato da un cocktail di alcol e tranquillanti. Non si sa, tuttavia, se la sua morte sia avvenuta prima dell’arrivo dei soccorsi o in ambulanza, a causa di un mancato sostegno per la sua testa che lo tenesse in una posizione sicura.

[amazon_link asins=’B006WTINYI,B00JFVORBI’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’f5014e72-bb19-11e8-87f3-89e38848cda8′]

FONTE FOTO: https://www.pinterest.it/pin/447615650458092324/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 18-09-2018