Buon compleanno a Fiona Apple: le migliori canzoni della cantautrice statunitense

Da Criminal ad Across The Universe, le migliori canzoni di Fiona Apple. I cinque brani più significativi della cantautrice statunitense.

Nata a New York il 13 settembre del 1977, Fiona Apple McAfee-Maggart, semplicemente nota come Fiona Apple, è un’apprezzata pianista e cantante statunitense. Una ragazza prodigio che ha firmato il suo primo contratto con la Sony a soli diciassette anni. Solo con il suo disco d’esordio – Tidal – Fiona Apple ha venduto tre milioni di copie (negli States). In Europa, purtroppo, non ha avuto lo stesso successo.

Le cinque migliori canzoni di Fiona Apple

Fiona Apple è considerata come una cantautrice di talento che non è riuscita a conquistare il pubblico europeo. Se negli States la cantante, nonostante abbia pubblicato solo quattro anni, è una delle protagoniste del pop, in Italia ad esempio la sua musica non è riuscita ad avere un impatto pienamente convincete. Questo perché sono poche le canzoni di Fiona Apple che rapiscono al primo ascolto in radio, un po’ distratto e poco concentrato. No, le sue canzoni vanno vissute.

Fiona Apple, Criminal

L’intro di batteria e piano è riconoscibile tra mille canzoni, poi entra la voce quasi esasperata, trascinata ma coinvolgente di Fiona che in un crescendo arriva prima al ponte e poi al ritornello che resta impresso nella memoria. Pregevole l’andamento e il mood che tendono visibilmente al jazz.

Di seguito il video di Criminal:

Fiona Apple, Across The Universe

Questa forse è la canzone più apprezzata di Fiona Apple, sebbene si tratti di un pezzo dei Beatles scritto dalla storica coppia Lennon McCartney. L’anno di pubblicazione è il 1999, il genere è prettamente pop ma l’interpretazione del brano è magistrale sia dal punto di vista strumentale che da quello canoro. Dolce e romantica, orecchiabile e cantabileAcross The Universe ha accompagnato il passaggio di migliaia di persone negli anni Duemila.

Di seguito il video di Across The Univers:

Fiona Apple, Container

Con Container l’artista si spinge nel campo della musica sperimentale. Il cantato è quasi indecifrabile e incomprensibile, la musica elettronica porta in uno scenario psichedelico che poco ha a che fare con la musica pop con la quale la cantante si è fatta conoscere. Scelta vincente.

Di seguito il video di Container:

Fiona Apple, Paper Bag

Con Paper Bag torniamo a un pop quasi minimalista, fatto di ritmi cadenzati e ripetitivi. La canzone è una delle poche che mette davvero in risalto la splendida voce della cantante che si mette in mostra con un brano impegnativo. Anche in questo caso a fare la differenza  l’interpretazione di Fiona che rende fantastico un accompagnamento non particolarmente vario o impegnativo.

Di seguito il video di Paper Bag:

Fiona Apple, Hot Knife

Chiudiamo la nostra selezione con Hot Knife che mette in mostra una Fiona Apple poco conosciuta. La canzone è di quella che avresti sentito suonare nei club di Ney York negli anni Settanta. Almeno nella prima parte. Poi nella seconda parte torna in primo piano lo spirito innovativo della cantante che canta su un tappeto di voce che cantano un canone coinvolgente e simpatico. Un capolavoro sottovalutato.

Di seguito il video di Hot Knife:

Fiona Apple: la discografia

La carriera di Fiona Apple inizia nel migliore dei modi con il successo di Tidalil suo disco d’esordio che l’avrebbe portata in poco tempo a conquistare la scena musicale statunitense. Il secondo album, When the Pawn…uscirà a tre anni di distanza confermando il talento della cantautrice. Risale invece al 2005  Extraordinary Machine, terzo disco di Fiona Apple che, dopo una lunga assenza, torna alla ribalta nel 2012 con The Idler Wheel… 

Fonte foto: https://www.facebook.com/fionaapple/?tn-str=k*F

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 12-09-2018

Nicolò Olia