Lady Gaga si mobilita per le vittime del terremoto

Dopo il sisma che ha colpito l’Italia centrale, Lady Gaga ha condiviso un messaggio in cui si è impegnata ad aiutare le città ad essere ricostruite.

Sono tanti i personaggi della musica e del mondo dello spettacolo ad essersi commosse per quanto di terribile accaduto nel Centro Italia. E dopo il terremoto anche le star non italiane hanno fatto sentire la loro vicinanza a chi è stato coinvolto nei crolli. Come Lady Gaga, che da subito non solo ha condiviso su Twitter un messaggio commosso per stare vicino alle persone sofferenti, ma che ha anche annunciato che avrebbe fatto una donazione cospicua. “Prego per le persone in Italia colpite dal terremoto – ha scritto nel tweet Lady Gaga –  e la mia famiglia farà una donazione per aiutare a ristrutturare queste bellissime città”. Miss Germanotta non ha fatto sapere quanto donerà, ma sarà certamente una cifra cospicua vista la sua solita grande generosità.

Le origini siciliane di Lady Gaga

Un forte legame quello dell’artista con l’Italia: del resto il cognome di Lady Gaga, quello originale, non tradisce le origini italiane della star. Siciliane, in particolare: il padre, infatti, ha origini siciliane. Non è stata l’unica “straniera” famosa a manifestare la propria vicinanza al nostro Paese dopo il sisma. Lo hanno fatto in molti, comprese altre star della musica. Tra loro le Fifth Harmony e Beyoncè, da subito commosse e vicine alle popolazioni colpite.

Questo il tweet di Lady Gaga, postato dopo il sisma del 24 agosto scorso:

La fine della sua love story con l’attore Taylor Kinney

Di recente si era parlato di Lady Gaga per la fine della sua relazione con il fidanzato (e promesso sposo) Taylor Kinney, attore tra le altre nelle serie tv The Vampire Diaries e Chicago Fire. I due hanno interrotto la loro relazione dopo due anni ma, a giudicare dai dolci messaggi reciproci, la cosa è avvenuta apparentemente senza alcuno strascico.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 29-08-2016