Kasabian: Tom Meighan ha lasciato il gruppo di comune accordo con gli altri membri dopo aver aggredito l’ex fidanzata.

La notizia dell’addio, forse momentaneo, di Tom Meighan ai Kasabian aveva sconvolto nei primi di luglio del 2020 il mondo della musica rock. A distanza di pochi giorni, arrivano nuovi dettagli sul motivo di questo allontanamento, che a quanto pare ha trovato d’accordo tutti gli interessati.

Come riferito dalla BBC, il cantante è comparso in tribunale e si è dichiarato colpevole di un’aggressione nei confronti dell’ex fidanzata. I fatti risalirebbero allo scorso 9 aprile, in pieno lockdown.

Kasabian, Tom Meighan ha aggredito l’ex fidanzata

Nel messaggio pubblicato sui social, il gruppo aveva affermato che Tom aveva fatto un passo indietro di comune accordo con gli altri membri a causa di problemi personali non ben precisati. Tutti avevano pensato a problemi relativi alle dipendenze di Meighan, che in passato ha abusato di alcol e droga (oltre ad aver manifestato problemi mentali), ma a quanto pare alla base vi era un problema di altra natura.

Microfono
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/microfono-musica-suono-mic-2130806/

L’artista si è infatti dichiarato colpevole di aggressione nei confronti della sua ex fidanzata. E pensare che subito dopo l’annuncio aveva rassicurato i fan con questo messaggio: “Volevo solo far sapere a tutti che sto bene. Ora sono in un buon posto. Grazie per tutto il vostro amore e supporto. Ci vediamo molto presto“.

Kasabian: il messaggio dopo la condanna di Meighan

Subito dopo l’autodenuncia di Meighan, la band britannica ha pubblicato un messaggio sui social per commentare quanto successo: “Non ci restava altra scelta se non quella di chiedere a Tom di lasciare il gruppo. Non c’è assolutamente modo di perdonare la sua condanna per aggressione. Violenza domestica e abusi di qualsiasi tipo sono del tutto inaccettabili. Non appena abbiamo scoperto le accuse mosse a Tom, noi, come band, abbiamo deciso di non poter più lavorare con lui. Purtroppo abbiamo dovuto mantenere riservate queste informazioni fino a quando non è stato riconosciuto come colpevole dal tribunale“.

Il gruppo ha quindi accusato l’ex cantante di non essere stato onesto nel comunicare ai fan i motivi del suo allontanamento. Ad ogni modo, le vittime in tutto questo non sono certo loro, bensì chi ha subito la violenza domestica, un atto che non può mai essere giustificato. Ecco il lungo comunicato della band:

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/microfono-musica-suono-mic-2130806/

TAG:
kasabian Rock

ultimo aggiornamento: 08-07-2020


James Hetfield dei Metallica omaggia Ennio Morricone con una lettera

Frankie hi-nrg mc: ecco il nuovo singolo Estate 2020