West si è presentato sul palco a Miami indossando un cappuccio nero stile Ku Klux Klan: i fan non l’hanno presa bene.

Niente di inaspettato, visti i precedenti dell’artista. Ciò nonostante quest’ultima trovata dell’artista ha suscitato non poca indignazione tra i fan che si trovavano al suo concerto di Miami. Tra l’altro la serata era stata organizzata per lanciare il nuovo singolo di West in collaborazione con il rapper Ty Dolla SIgn, intitolato “Vultures”.

Kanye e isupoi precedenti

Non è la prima volta che Kanye West utilizza simboli legati al Kkk. Già nel 2013 infatti aveva pubblicato un singolo dal titolo “Black Skinhead“, anche se all’epoca non era stato preso molto sul serio. Da ieri sui social dell’artista si è scatenata la bufera e frotte di fan si sono riversati sotto i suoi post per esprimere tutta la loro disapprovazione per quanto riguarda la scelta di stile del cantante. L’episodio lascia ancora più perplessi se si pensa che West è un uomo nero e che insieme a lui sul palco era presente anche la figlia, North, di soli 10 anni.

Kanye West
Kanye West

Le strane uscite di Kanye

Dopo essersi candidato nel 2020 alla presidenza degli Stati Uniti si è proposto come vice di Donald Trump in vista delle elezioni del prossimo anno. Nell’ottobre del 2022 era finito sulla bocca di tutti perchè si era presentato alla Settimana della Moda di Parigi indossando una t-shirt con su scritto “White lives matter“, in aperta polemica con le proposte a tutela dei diritti delle persone nere.

Per anni il rapper è stato al centro delle polemiche a causa delle sue frasi infelici e spesso apertamente razziste: nel 2018 durante un’intervista definì la schiavitù come “una scelta delle persone nere”. Ancora nel 2022 si era parlato di lui per via si alcune dichiarazioni antisemite e apertamente negazioniste dell’Olocausto, che avevano costretto la sua casa di produzione, Universal Music Group, prendere le distanze da lui.

Nel suo nuovo singolo presentato proprio ieri a Miami West sembra rispondere alle accuse di antisemitismo, dicendo a sua discolpa di essere stato a letto con una ragazza ebrea.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2023 17:30


Gino Paoli: “La morte di Luigi Tenco? Un colpo di teatro non riuscito”

Mazzi risponde a Fred Palma: “i testi violenti contro le donne non sono fiction”