Irama a Sanremo 2021 con La genesi del tuo colore: il significato del brano e la storia del cantautore al Festival della canzone italiana.

Non chiamatelo meteora. Irama torna a Sanremo in questo 2021 non solo come un vero Big della nostra canzone, ma anche come uno dei veri favoriti per la vittoria finale. Tra gli artisti giovani è forse quello con la maggiore esperienza sul palco dell’Ariston, e dopo aver dominato le ultime estate una consacrazione nella kermesse non appare inimmaginabile. Molto dipenderà però anche dalla canzone scelta per questo grande evento. Di cosa parla La genesi del tuo colore?

Irama, La genesi del tuo colore: il significato

Per questa seconda partecipazione tra i Campioni il cantautore ex Amici ha scelto di portare in gara un brano scritto e composto da lui ma con l’aiuto fondamentale non solo di Giulio Nenna, ma di Dario Faini, da almeno tre anni l’autentino mattatore della musica italiana.

Irama
Irama

Parlando della sua canzone, l’artista ha spiegato: “La canzone in poche parole mi piace definirla un inno alla vita. Le sonorità della canzone sono molto colorate. Ci sono tante sfumature, tanti mondi che mi appartengono e anche tanti mondi che, devo dire, ho esplorato con questa canzone“.

Irama a Sanremo

Incredibile ma vero, Filippo, artista classe 1995, in questo Sanremo sarà uno dei più esperti. Quella del 2021 sarà addirittura la sua terza partecipazione al Festival. La prima datata 2016, prima ancora del suo exploit ad Amici. All’epoca partecipò tra le Nuove Proposte, arrivando solo settimo dopo aver perso il testa a testa con un altro concorrente del prossimo Sanremo, Ermal Meta. Il brano presentato era Cosa resterà:

Dopo aver conquistato il talent di Maria De Filippi, l’artista si è ripresentato al Festival direttamente tra i Campioni nel 2019, con un brano importante, La ragazza con il cuore di latta, ispirata alla storia di Martina Nasoni. Chiuse quest’avventura con un buon settimo posto nella kermesse dominata da Mahmood e Ultimo:

Nel 2020 sembrava pronto a dare il bis, ma la sua partecipazione è saltata. Sarà dunque il 2021 l’anno della sua consacrazione. Riuscirà a conquistare la vittoria? I pronostici stavolta lo danno tra i favoriti, dietro probabilmente solo alla coppia Fedez-Francesca Michielin. Forse non riuscirà a spuntarla, ma se non sarà podio, lo vedremo con tutta certezza tra i primi cinque in classifica.

TAG:
Irama Sanremo strillo

ultimo aggiornamento: 22-01-2021


Samuel in bilico tra elettronica e cantautorato

Royal Blood: ecco Typhoons, singolo tratto dal nuovo album della band