Io ti aspetto di Marco Mengoni è simile ad un altro brano?

Perché i Green Day si chiamano così?

Io ti aspetto, il singolo di Marco Mengoni diventato in poco tempo colonna sonora dell’estate 2015 sembra non essere del tutto nuovo

Una delle colonne sonore dell’estate 2015? Io ti aspetto di Marco Mengoni ( clicca qui per vedere il video). Estratto dal suo celebre album Parole in circolo è diventato in poco tempo un vero e proprio tormentone.

E’ stato scritto dallo stesso Mengoni con Ermal Meta e Dario Faini, ovvero da tre professionisti del settore eppure le critiche non mancano! Secondo quanto riportato da Dagospia, il singolo in questione e J’attendais del 2013 di Matt Pokora ( colonna sonora di Robin Des Bois, il un musical francese incentrato sulla storia di Robin Hood) sembrano molto simili.

Questo non è il primo dei grandi successi estivi “criticato” in quanto poco originale: L’estate addosso di Jovanotti ( per vedere il video clicca qui)  è stata messa a confronto con un brano dei Ti.pi.cal, Inafferrabile di Anna Tatangelo è stata accusata di “plagio” dagli utenti in Rete per una presunta somiglianza con Vamos a bailar di Paola e Chiara, ma anche Rihanna (per Bitch better have my money, che avrebbe “rubato” alla collega Just Brittany) e Demi Lovato e la sua Cool for the summer sembrano esser già state sentite!

Pure e semplici coincidenze di note che richiamano motivi già conosciuti o verità scoperte?

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 28-08-2015

Licia De Pasquale