Esclusiva – Francesca Monte e Iconize: «Lost in Space” una nuova avventura»

Provate ad unire due amici, una casa, una fredda sera di Dicembre ed è così che è venuto fuori il brano e la melodia di Lost in Space, il nuovo singolo scritto da Francesca Monte ed interpretato da Marco Ferrero in arte Iconize.

La nostra inviata Carmen De Sio ha intervistato  Francesca Monte e Marco Ferrero alias Iconize

Lui è vero un talento delle videoproduzioni ma non solo, è sicuramente anche uno fra i personaggi più seguiti ed apprezzati del mondo del web, lei è invece una giovane cantautrice salernitana che ha preso parte anche all’ottava edizione di XFactor nel duo Komminuet. Oggi ritroviamo il talento di Francesca Monte a servizio di quello di Iconize, che la giovane artista ha scelto proprio come interprete del suo ultimo brano composto per l’etichetta Good Records.
Sicuramente con Lost in Space, Iconize si avvia verso una nuova ed entusiasmante avventura artistica debuttando per la prima volta sulla scena musicale in cui è riuscito a mostrare delle innate capacità canore accompagnate da una forte sensibilità. Abbiamo incontrato l’autrice e l’interprete di Lost in Space per raccontarvi l’origine di questa amicizia ma soprattutto del loro sodalizio artistico.

Com’è nata questa collaborazione fra di Voi?

ICONIZE: “Io e Francesca ci siamo conosciuti un po’ di tempo fa e fra noi c’è stata subito una grande sintonia. Abbiamo legato quasi subito grazie agli interessi e le passioni che condividiamo, anche se in realtà il canto per me era ancora un mondo abbastanza inesplorato. Francesca dopo avermi sentito più volte esibirmi in casa, per strada sotto la doccia o alla guida della mia auto ha voluto scommettere su di me, ed io ne sono stato felice ed onorato”.

In quanto tempo è nata invece Lost in Space?

FRANCESCA: “La melodia di Lost in Space è nata in dieci minuti, come spesso mi capita quando sono ispirata. Faceva freddo ed eravamo entrambi a casa di Marco quando abbiamo iniziato a provare qualche suono e subito dopo ad improvvisare anche del testo”.

Cos’hai pensato quando hai ascoltato Lost in Space?

ICONIZE: “E’ stato amore al primo ascolto. Mi è piaciuta subito e l’ho sentita da subito molto mia, anzi nostra” .
Cosa ti ha spinto a scegliere Iconize come interprete di un tuo lavoro?
FRANCESCA: “Con Marco siamo legati da un’amicizia profonda e sincera ma in lui ho rivisto una luce per me assai familiare. Nei suoi occhi ho intravisto la sua anima brillare e quella stessa luce che emano anche io quado mi siedo al piano, scrivo, compongo e canto. Lo stesso testo di Lost in Space l’ho cucito sulla sua storia di vita e su di un messaggio di rivincita in cui entrambi crediamo molto. Non è stato difficile per me mettere in musica e parole ciò che io sentivo in quel momento su di lui”.

L’idea del videoclip, interamente girato allo specchio, di chi è stata? Ed anche la partecipazione di vari personaggi noti al suo interno, come è avvenuta?

ICONIZE: “Le persone che hanno preso parte al videoclip musicale sono tutti miei amici, persone che conosco personalmente e che hanno avuto già modo di apprezzare i miei lavori precedenti. L’idea di girarlo interamente allo specchio è nata proprio dal messaggio che Lost in Space vuole trasmettere. Lo specchio è la metafora più importante ma anche un’arma a doppio taglio. Chiunque al giorno d’oggi vi si rifletta è capace di notare solamente i propri difetti, ma gli specchi devono essere invece dei nostri alleati. Dobbiamo vedere in loro la nostra parte più bella, coglierla ed andare avanti nel migliore dei modi grazie ad essa”.

Da interprete ad autrice com’è nato questo passaggio di ruolo?

FRANCESCA: “Per me è l’inizio di una nuova avventura che affronto proprio insieme al mio amico Iconize. Sentivo che scrivere solamente per me stessa non mi bastava più ed era quindi arrivato anche il momento di mettere il mio talento a disposizione di altre persone. Ovviamente scrivere un brano per altri mi arricchisce sia dal punto di vista professionale che umano ed è un percorso che viaggia in parallelo con la mia carriera da solista. Infatti entro quest’anno uscirà un mio nuovo progetto discografico con all’interno tutti brani inediti e in italiano, dove metterò a nudo me stessa come non ho mai fatto prima”.

Sei senza dubbio uno tra i personaggi più seguiti del mondo del web fra foto e video. Adesso con Lost in space debutti anche nella musica. Come ti senti?

ICONIZE: “Non è sicuramente questa la mia strada principale ma non mi sono mai posto vincoli o limiti in merito, anzi. Sono un tipo curioso, intraprendente e che ama costantemente mettersi in gioco. Da adolescente mi sono dedicato allo studio della musica ed anche a quello della recitazione, in famiglia poi abbiamo l’arte nel sangue. Mio nonno disegnava abiti per Giorgio Armani, mia zia suonava invece il pianoforte, direi che ho un background abbastanza artistico alle spalle”.

Hai incontrato molti pregiudizi in questo tuo nuovo percorso artistico?

ICONIZE: “In realtà pochissimi, pochi insulti e poche frecciatine oserei dire per certi versi quasi il giusto compromesso. D’altronde la canzone è arrivata subito in classifica e questo vuol dire solo una cosa”.

Dove ti vedremo fra qualche anno?

ICONIZE: “Bella domanda…anche se ancora non lo so di preciso, nell’attesa io continuo a sognare in grande come le colline di Hollywood e magari anche un film horror da protagonista e diretto dal grande Stanley Kubrick. Sono consapevole di poter indossare molteplici maschere e magari dopo l’horror passare tranquillamente anche ad una serie commedy come quella di Will &Grace. Il trucco credo stia tutto nella propria versatilità”.

Ci sono altre idee in cantiere per la coppia MONTE-ICONIZE?

“Certamente, ma siamo ancora in una fase embrionale e per questo ancora in doveroso silenzio. C’è da aspettarsi un sacco di cose da due come noi”.

https://www.facebook.com/Francesca-Monte-410351625721206/?fref=ts

https://www.facebook.com/marcoiconize/?fref=ts

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 29-01-2016

Carmen De Sio