Durante la notte di Natale, un rogo ha mandato in fiamme la casa a Houston.

Brutta notizia per Beyoncé, ricevuta il giorno di Natale. La casa nella quale la cantante ha trascorso la sua infanzia, e a cui era particolarmente legata, è bruciata nel corso di un incendio.

La villa nella quale la cantante ha vissuto fino all’età di cinque anni si trova nell’isolato 2400 di Rosedale a Houston. La cantante era tornata in zona a settembre, durante la tappa del Renaissance World Tour nella sua città natale, ed aveva postato una foto ritraente l’abitazione alla quale era particolarmente affezionata.

In fiamme la casa di Beyoncé

Durante la notte di Natale la casa in cui Beyoncé ha trascorso i primi cinque anni di vita, che ad oggi non compare più tra le proprietà della cantante, è andata a fuoco. Il rogo, del quale ancora non si conoscono le cause che l’hanno generato, sembra sia essere scoppiato intorno alle 2 del mattino. Fortunatamente, tutti i membri della famiglia che attualmente risiedeva nell’abitazione sono riusciti a mettersi in salvo.

Beyoncé

Il quotidiano locale, Houston Chronicle, ha scritto che i vigili del fuoco di Houston sono giunti sul posto in seguito all’allarme lanciato intorno alle 2 della notte di Natale. Il rogo è stato spento in poco tempo, ha riferito il capo dei vigili del fuoco, e si è assicurato che tutta la famiglia riuscisse a mettersi in salvo.

La casa in cui Beyoncé ha vissuto durante la sua infanzia è collocata nel quartiere storico di Riverside Terrace ed è stata costruita nel 1946. È stata poi acquistata dalla famiglia Knowles nel 1982, la quale ha vissuto nell’abitazione fino al quinto compleanno della cantante. Beyoncé è stata immediatamente avvisata dell’accaduto grazie al suo addetto stampa, tuttavia non è stato diffuso alcun suo commento a riguardo.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 27 Dicembre 2023 14:30


La reazione di Levante al suo ritratto

Kanye West si scusa con la comunità ebraica