In molti si chiedono cosa serberà l’estate del 2021

Le aspettative crescono quotidianamente e il fermento che accompagna l’arrivo della bella stagione si respira ormai in tutta la penisola. Il comune desiderio di tornare il prima possibile alla normalità alimenta le speranze di tutti. In particolare tanti si chiedono cosa sarà dei concerti e delle esibizioni dal vivo. Gli spettacoli musicali sono stati sacrificati e, a dispetto delle competizioni sportive, non hanno una data di riferimento per la riapertura. Il settore ha sollevato numerose rimostranze al governo e quest’estate sono previsti degli eventi in tutta Italia nel pieno rispetto delle regole sanitarie. Scopriamo quali esibizioni sono previste per quest’estate e dove si svolgeranno.

anthony delanoix jpeg

I concerti previsti per l’estate 2021

Il governo potrebbe approvare in questi giorni la riapertura degli stadi per gli europei di calcio. Questo spiraglio, impensabile fino a poche settimane fa, potrebbe accelerare la riapertura degli eventi musicali e teatrali. La soluzione per garantire la sicurezza del pubblico ed evitare la diffusione dei contagi è l’ingresso contingentato. I protocolli di sicurezza d’altra parte erano stati già approntati e valutati dal Comitato Tecnico Scientifico per le riaperture previste per il 27 marzo 2021. I dati relativi alle esibizioni tenutesi l’estate scorsa hanno evidenziato inoltre la totale sicurezza di questi eventi. Per l’estate sono previsti dei concerti che dovranno svolgersi nel pieno rispetto dei protocolli sanitari e adesso scopriremo quali sono stati confermati. Lo show previsto nella magnifica location dell’Arena di Verona con Benji e Fede, Emma e Francesco Gabbani non è stato annullato e dovrebbe tenersi regolarmente il 6, 7 e 8 giugno. Emma ha annunciato di voler proseguire il suo tour dopo queste date e ha invitato tutti i suoi fan a seguirla in questa nuova avventura. Anche la coppia vincitrice morale di Sanremo Colapesce e Di Martino ha espresso la volontà di tornare al più presto a calcare i palchi di tutta Italia. Il governo sembra intenzionato a proseguire nella sua politica di contenimento dei contagi e anche per questa stagione estiva sarà difficile assistere a degli assembramenti. I concerti dal vivo si potranno tenere solo davanti ad una folla limitata e per accedervi il pubblico dovrà esibire un tampone negativo o il certificato di vaccinazione.

Viaggiare dall’aeroporto di Fiumicino


L’aeroporto internazionale Leonardo Da Vinci è il punto di partenza ideale per una breve vacanza all’insegna della musica live. Con ben tre terminal disponibili è lo scalo aereo più grande del territorio italiano. Ogni giorno a Fiumicino partono e atterrano voli da tutto il mondo. Si possono raggiungere tutte le principali città italiane in poche ore. Bisogna solo acquistare i biglietti del concerto e prenotare un volo per tornare a riprovare quelle sensazioni smarrite con l’avvento della pandemia. L’aeroporto di Fiumicino dista una quarantina di minuti dal centro città ed è facilmente raggiungibile con la macchina o con i mezzi pubblici. Chi vuol raggiungere lo scalo con l’automobile può lasciarla al parcheggio aeroporto Fiumicino dove sono disponibili molte soluzioni per il posteggio. I parcheggi sono custoditi e hanno delle navette che fanno continuamente la spola verso l’aeroporto. Non costano molto e con dei piccoli extra il personale può anche prendersi cura della macchina durante l’assenza del proprietario.


Francesco Merola canta un brano di Luca Maris!

Come l’e-commerce sta incidendo sui negozi di strumenti musicali