Fred De Palma porta sul palco dell’Ariston la canzone “Il cielo non ci vuole”: il significato del brano e il testo.

Numerosi i Big in gara al Festival di Sanremo 2024, e tra i grandi cantanti attesi c’è anche Fred De Palma, che debutta con il brano “Il cielo non ci vuole”. Non è la prima volta che il cantante sale sul palco dell’Ariston, ma rispetto al passato che è stato semplicemente un ospite, quest’anno si esibirà come artista in gara.

Fred De Palma

Un ritorno all’Ariston con “Il cielo non ci vuole”

Nel 2016, Fred De Palma era apparso al Festival di Sanremo come ospite, duettando con Patty Pravo in una rivisitazione di “Tutt’al più”. Quest’anno il contesto è diverso: il rapper torinese tornerà sul grande palco della musica italiana, ma nei panni di concorrente in gara.

Per la 74esima edizione della kermesse, De Palma ha scelto di esibirsi con la sua “Il cielo non ci vuole”. Il brano parla di una relazione che continua pur essendo finita. Il testo è un po’ autobiografico, come spiega lo stesso cantante: “Tutti siamo passati per una storia d’amore tirata per le lunghe. Il titolo si riferisce al destino che non vuole che questa vada avanti e a come si stia male in quel momento”.

“Il cielo non ci vuole” è un pezzo velocissimo che non dà un attimo di tregua, e che nelle sonorità si rifà al mondo del pop latino oltre che, più spiccatamente, alla dance. “E invece di tenerti lontana da me, ti ho fatta solo piangere”, canta Fred, parlando di un amore difficile che, se è vero, può resistere a tutto.

Il testo del brano di Fred De Palma

Mi hai dato un bacio sopra la bocca
Come se fosse stata davvero l’ultima volta
Una storia finisce se non c’è nessuno
Che la racconta
Mi guardi come se il futuro fosse alla porta
E tu fossi fuori a gridare e nessuno ti ascolta
Giurami che anche per te non è destino
Vorrei cancellare ogni frase di quello che scrivo…

Continua per il testo integrale

Riproduzione riservata © 2024 - NM

Sanremo

ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2024 11:48


Il Tre a Sanremo 2024: “Fragili” e la riflessione sull’errore

Geolier a Sanremo 2024 con “I p’ me, tu p’ te”