Franco Battiato è stato omaggiato nel concerto tributo Invito al viaggio all’Arena di Verona: oltre 50 artisti hanno emozionato con la sua musica.

L’Invito al viaggio di Franco Battiato è stato più di un concerto-tributo. Per i seimila presenti è stato un evento catartico, un centrifugato di emozioni e di arte, un evento liberatorio necessario per ringraziare definitivamente uno dei più grandi intellettuali della nostra musica. Sul palco si sono avvicendati oltre 50 artisti, amici di vecchia data, nuove leve che molto devono all’esempio di Battiato, con il desiderio semplice di mettere il proprio talento al servizio della sua musica. Quella, sì, immortale.

Franco Battiato
Franco Battiato

Dove vedere il concerto Invito al viaggio, tributo a Franco Battiato

Grandissimo evento organizzato dallo storico manager, oltre che amico, di Battiato, Francesco Cattini, sarebbe dovuto andare in scena prima della scomparsa del cantautore, avvenuta lo scorso maggio. Purtroppo il tempo ha scelto diversamente. Nonostante la sua prematura morte, il progetto è andato avanti lo stesso, non più come anniversario per i 40 anni di La voce del padrone, album uscito il 21 settembre 1981, ma in un tributo a tutta la sua eredità musicale.

Un evento caleidoscopico, come caleidoscopica è stata la carriera di Franco. Un omaggio incredibile alla sua vita artistica e all’amore dei suoi fan, che adesso si chiedono se e quando potranno rivivere le emozioni di una serata unica. Sotto la regia di Pepsy Romanoff, firma storica dei video di Vasco Rossi, il concerto Invito al viaggio dovrebbe rivivere in futuro in un disco e in un dvd, e dovrebbe arrivare entro fine anno sulla Rai con la voce narrante di Pif. Novità arriveranno nelle prossime settimane.

La scaletta di Invito al viaggio

Oltre quattro ore di musica, di grande musica, con tantissimi protagonisti molto amati dal pubblico, altri meno conosciuti, a testimonianza di quanto Battiato sia stato un maestro pop e intellettuale al contempo. Questa la scaletta completa:

Arisa Suite cinematografica
Morgan Come un cammello in una grondaia
Emma L’animale
Simone Cristicchi – Lode all’inviolato
Manet Raghunath – Luna indiana
Paola Turci e Danilo Rossi – Povera patria
Gianni Morandi – Che cosa resterà
Mahmood – No time no space
Angelo Branduardi – Il re del mondo
Max Gazzè – Un’altra vita
Carmen ConsoliTutto l’universo obbedisce all’amore
Jovanotti e Saturnino – L’era del cinghiale bianco
Cristina Scabbia con Davide Ferrario, Chicco Gussoni e Saturnino – Strani giorni
Alice – Io chi sono? / Prospettiva Nevski / La cura
Juri Camisasca e Alice – Nomadi
Morgan e Fabio Cinti – Segnali di vita
Bluvertigo – Shock in my town
Gianni Maroccolo, Antonio Aiazzi, Beppe Brotto, Andrea Chimenti – Aria di rivoluzione
Gianni Maroccolo, Antonio Aiazzi, Beppe Brotto, Andrea Chimenti – Da oriente a occidente
Vinicio Capossela – La torre
Extraliscio – Voglio vederti danzare
Juri Camisasca – Attende domine
Juri Camisasca e Nabil Bey – L’ombra della luce
Roberto Cacciapaglia – Oceano di silenzio
Eugenio Finardi con Cristina Baggio – Oceano di silenzio
Fiorella Mannoia – La stagione dell’amore
Luca Madonia – Summer on a Solitary Beach
Baustelle – I treni di Tozeur
Giovanni Caccamo Gli uccelli
Colapesce e Dimartino – Bandiera bianca
Colapesce e Dimartino – Sentimiento nuevo
Gianna Nannini – Cuccurucucu
Vasco BrondiMagic Shop
Mario Incudine ed Enzo Avitabile – Stranizza d’amuri
Colapesce, Dimartino, Luca Madonia, Giovanni Caccamo, Carmen Consoli e Mario Incudine – Centro di gravità permanente
Subsonica Up Patriots to Arms
Franco Battiato – Torneremo ancora

strillo

ultimo aggiornamento: 22-09-2021


Reunion per i Fugees: Lauryn Hill e compagni celebrano i 25 anni di The Score con un tour

Rolling Stones, primo concerto senza Charlie Watts: il video