Prende il via il 25 febbraio il podcast di Francesca Michielin, Maschiacci: la prima ospite è l’attrice e protagonista di Sanremo Matilda De Angelis.

26 anni e un nuovo podcast. Francesca Michielin si è regalata una nuova avventura digitale per il suo compelanno, uno spazio tutto suo in cui poter esprimere i propri pensieri. S’intitola Maschiacci, e parte da una domanda semplice e complessa: “Per cosa lottano le donne oggi?“. La risposta proverà a trovarla la stessa cantautrice di Bassano insieme ai propri ospiti, partendo da Matilda De Angelis.

Francesca Michielin: un nuovo podcast per il compleanno

Perché un uomo che scrive le sue canzoni è per tutti un cantautore, mentre una donna che scrive le sue canzoni per tutti è solo una cantante? Chi ha deciso che gli uomini si possono vestire solo di certi colori? Perché le femmine non possono giocare a calcio o intendersi di sport? Chi ha stabilito che c’è un femminismo giusto e uno sbagliato?“. Sono questo alcune delle domande che l’artista, protagonista a Sanremo con Fedez, si pone per dare il via a questo nuovo progetto.

Francesca Michielin
Francesca Michielin

Un format nuovo in cui Francesca si mette in gioco, intervistando donne e uomini con punti di vista differenti e facendosi portavoce di una generazione che da tempo lotta contro ogni stereotipo di genere. L’obiettivo? Cercare di capire dove e perché esiste una linea di confine tra ciò che una donna può o non può fare.

Matilda De Angelis ospite di Francesca Michielin

La prima puntata del podcast della Michielin ha come protagonista un’altra donna coinvolta nel Festival di Sanremo: Matilda De Angelis, co-conduttrice della prima puntata della kermesse. Un’attrice e musicista che già è diventata, nonostante la giovane età, una paladina della body positivity e non solo. Proprio per questa Francesca l’ha voluta coinvolgere, ponendole la domanda centrale del suo podcast.

Questa la risposta di Matilda: “Per cosa lottano le donne? Per andare contro gli schemi preposti riguardo al concetto di femminilità. Da piccola cercavo di nasconderla in ogni modo, rasandomi i capelli e vestendomi male! entre la società ci impone i suoi canoni solo per risultare piacevoli allo sguardo, per me è femminile la donna che ha dei contenuti“.

Di seguito il post di presentazione della puntata:

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 25-02-2021


Cos’è la Trifluoperazina Monstery Band? Ecco la risposta di Max Gazzè

Dopo vent’anni reunion in vista per i Sottotono