Il programma del Flowers Festival 2022, l’evento musicale più importante di Collegno, in provincia di Torino: gli artisti, la line up e le date dei biglietti.

Tra gli eventi dell’estate non si può non segnalare il Flowers Festival. Kermesse musicale che si svolge a Collegno, in provincia di Torino, e che in passato ha ospitato artisti del calibro di Goran Bregovic, Caparezza, Lo Stato Sociale, Coez, Carl Brave x Franco126, Fabri Fibra e anche Sfera Ebbasta.

Una line up davvero straordinaria, ma che non sarà certamente invidiata da quella di quest’anno. Tra gli artisti che hanno già confermato la loro presenza c’è, ad esempio, Gué Pequeno. Scopriamo insieme tutti i dettagli sulla nuova edizione.

Flowers Festival 2022: la line up, date e artisti

Anche nel 2022 saranno tanti i protagonisti di grido del Flowers Festival, con molti nomi della nostra scena indie, ma anche di altri generi. Il cartellone del programma deve ancora essere completato, ma abbiamo già il nome di molti degli artisti che animeranno la kermesse.

Gué Pequeno
Gué Pequeno

Ecco il calendario finora annunciato:

– 29 giugno Gué
– 30 giugno Rkomi
– 1° luglio Skunk Anansie
– 2 luglio Psicologi
– 3 luglio Massimo Pericolo + Villabanks
– 4 luglio Caparezza
– 5 luglio Carmen Consoli (apertura Casadilego)
– 6 luglio Gemitaiz
– 7 luglio Manuel Agnelli
– 8 luglio Willie Peyote
– 10 luglio Ernia
– 11 luglio Noyz Narcos + Rancore
– 13 luglio Margherita Vicario + Ditonellapiaga
– 14 luglio Yann Tiersen
– 15 luglio Eugenio in Via di Gioia + Rovere
– 16 luglio Ariete

Flowers Festival 2022: i biglietti

I biglietti per l’evento sono disponibili sul sito flowersfestival.it. Non resta che scegliere il concerto che più fa al caso nostro! I tagliandi possono essere acquistati anche sul circuito TicketOne e negli altri punti vendita autorizzati. Ma come arrivare al Flowers Festival? Il Parco della Certosa di Collegno non è difficile da raggiungere. In quei giorni nel 2018 sono stati potenziati i collegamenti con i mezzi pubblici, principale alternativa promossa dagli organizzatori dell’associazione culturale dell’Hiroshima Mon Amour.

Di seguito un video dell’esibizione dello scorso anno di Gemitaiz:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Concerti strillo

ultimo aggiornamento: 04-05-2022


Il significato di Non cambierei questa vita con nessun’altra, la nuova canzone di Ligabue

Nuovo singolo per i Måneskin: arriva Supermodel