Si chiude la terza serata del Festival di Sanremo: errore tecnico nella gara delle Nuove Proposte, cover per i Big, ospiti i Pooh e Hozier.

Il Festival di Sanremo della nostalgia: la serata delle cover, la reunion dei Pooh, il passato che ritorna e che fa da protagonista alla terza serata della kermesse. Con un colpo di scena nella gara dei giovani, visto che in apertura, per un problema tecnico, viene erroneamente comunicato il passaggio del turno al concorrente sbagliato. Due ore dopo il verdetto, la rettifica: e così nella finale a quattro delle Nuove Proposte domani sera non ci sarà la siciliana Miele, eliminata per una manciata di voti. Dopo Laura Pausini ed Eros Ramazzotti un’altra eccellenza della musica italiana è ospite all’Ariston: i Pooh festeggiano i cinquant’anni di carriera e nell’occasione gireranno l’Italia accompagnati anche da Riccardo Fogli, che dopo i primi sette anni aveva lasciato il gruppo continuando da solista. Una delle tappe è anche il Festival e il salto è indietro nel tempo: Pensiero, Tanta voglia di lei, Noi due nel mondo e nell’anima sono alcune delle canzoni proposte e, per chiudere, i Pooh salutano con Uomini soli. Ospite internazionale Hozier, che ben oltre la mezzanotte ha eseguito la sua Take me to church.

I big alle prese con le cover: i più votati gli Stadio con La sera dei miracoli

Divisi in cinque gruppi, i venti big hanno portato sul palco le canzoni della tradizione italiana: da La Donna Cannone, interpretata da Lorenzo Fragola a Il mio canto libero, dalla voce di una emozionata Francesca Michielin, fino ad America di Gianna Nannini portata sul palco da Annalisa.

Ecco il post di Annalisa su Instagram prima di esibirsi:

https://www.instagram.com/p/BBqcqkHn_lI/?taken-by=naliannalisa

Cinque di queste, una per ogni manche, sono risultate le più votate: Dedicato di Noemi, Don Raffaè di Clementino, Tu vuo fa l’americano di Rocco Hunt e Io vivrò senza te di Valerio Scanu e La sera dei miracoli degli Stadio, quest’ultima la più votata.

Virginia Raffaele diventa Donatella Versace

C’era attesa per il personaggio che Virginia Raffaele avrebbe portato sul palco: dopo Sabrina Ferilli e Carla Fracci stasera è toccato a Donatella Versace. Anche nella terza serata del Festival di Sanremo la Raffaele si è dimostrata ottima spalla di Carlo Conti, mentre la Ghenea ha sfoggiato abiti bellissimi e Gabriel Garko ha scherzato su qualche suo piccolo difetto, a partire da una non perfetta lettura del copione dal gobbo. Immancabile, in chiusura, il siparietto di Rocco Tanica direttamente dalla sala stampa.


Sanremo 2016, ecco cosa accadrà nella terza puntata: serata cover per i Big, ospiti i Pooh

Sanremo, il pubblico sceglie la cover degli Stadio ma la vincitrice è ancora Virginia Raffaele