Alle 20.30 su Rai 1 terza serata del Festival di Sanremo: i big eseguiranno le cover, ospiti i Pooh nella formazione della prima ora.

È la serata delle cover: al Festival di Sanremo saranno proposti alcuni dei brani più importanti della musica italiana esattamente come accadde già un anno fa. Ognuno dei venti big avrà l’onore e l’onere di eseguire un pezzo di storia della musica italiana: a qualcuno, proprio dodici mesi fa, questa serata ha portato fortuna ed è il caso di Nek, che dopo aver cantato all’Ariston Se telefonando si è appropriato a modo suo del brano inserendolo nel suo disco. Si va dai classici, come Un bacio a mezzanotte o Il mio canto libero di Battisti a qualcosa di più forte come America di Gianna Nannini che sarà eseguita da Annalisa. Big ma anche giovani, perché altri quattro in apertura di serata conosceranno il loro destino: uno scontro, due contro due, esattamente come accaduto ieri sera. E poi i Pooh, proprio nella serata della tradizione.

I conduttori: ancora mistero sul personaggio che interpreterà la Raffaele

Attesa anche per capire chi sarà il personaggio di cui questa sera Virginia Raffaele vestirà i panni: tanto successo hanno riscosso (con conseguente apprezzamento anche dei diretti interessati) le imitazioni di Sabrina Ferilli e Carla Fracci.

Bocche cucite dello staff e nessuna anticipazione sulla terza serata, che vedrà Carlo Conti ancora una volta accompagnato da Gabriel Garko e Madalina Ghenea: riusciranno questi ultimi due a reggere il confronto con la Raffaele, sempre una spanna sopra i colleghi, pur con un ruolo diverso?

Gli ospiti internazionali: i Pooh, Hozier e Marc Hollogne

Capitolo ospiti internazionali: dopo aver visto all’opera Ezio Bosso, Eros Ramazzotti, Nicole Kidman stasera Carlo Conti avrà a Sanremo 2016 i Pooh, nella formazione a cinque, la prima, che vedrà anche Riccardo Fogli. Oltre ai Pooh anche il cantautore Hozier e l’attore e regista belga Marc Hollogne.

 


Prime accuse di plagio al Festival: Noemi e Bernabei nel mirino

Festival di Sanremo, operazione nostalgia: sul palco i Pooh e i Big cantano i successi del passato