Fedez, Che cazzo ridi: ecco il nuovo singolo tratto da Paranoia Airlines

È uscito il nuovo singolo di Fedez, Che cazzo ridi, in collaborazione con Tedua e Trippie Red, e una sorpresa nella base musicale.

Fedez ha rilasciato il nuovo singolo estratto dall’ultimo album, Paranoia Airlines, in uscita il 25 gennaio 2019. S’intitola Che cazzo ridi, e segue di pochi mesi la ballata Prima di ogni cosa. Stavolta il rapper si è avvalso della collaborazione di due colleghi, Tedua e Trippie Red, e di una base musicale familiare a molti: Adam’s Song dei Blink-182, campionata per l’occasione!

Fedez, Che cazzo ridi: il video

L’annuncio dell’uscita del nuovo singolo è stata data direttamente da Fedez attraverso un post sul proprio account Instagram, con tanto di ringraziamento ai Blink-182: “Che cazzo ridi, feat. Tedua e Trippie Red fuori ora! Un grazie speciale va ai blink-182 per averci dato la possibilità di utilizzare il campione di Adam’s Song, una canzone che mi ha accompagnato in tanti momenti della mia vita. Buon ascolto“.

In attesa del video ufficiale, ci ascoltiamo il nuovo pezzo dell’ex giudice di X Factor:

Blink-182 – Adam’s Song

Singolo di grande successo dell’album Enema of the State del 1999, Adam’s Song venne rilasciata nel settembre del 2000 dalla formazione di Mark Hoppus, autore della canzone insieme a Tom DeLonge. Il suo testo, incentrato sulla depressione e sul suicidio, portò fortuna al brano ma attirò alcune polemiche in seguito al suicidio di un ragazzo, Greg Barnes, che venne ritrovato senza vita mentre lo stereo eseguiva a ripetizione il brano della formazione pop punk.

Hoppus e DeLonge hanno però affermato più volte che il tema della canzone è la solitudine, e non l’istigazione al suicidio. Nonostante questo spiacevole accaduto, Adam’s Song riuscì a raggiungere la posizione numero 1 sia nelle principali classifiche europee sia in quelle americane. Oggi, grazie al campionamento di Fedez, chissà che non possa ritrovare nuova linfa vitale a 20 anni dalla prima pubblicazione.

FEDEZ
FEDEZ

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 04-01-2019