Ezio Greggio è stato travolto dalle polemiche per una battuta su Achille Lauro: Striscia replica con un duro comunicato.

Scivolone per Ezio Greggio! Il noto conduttore di Striscia la notizia è caduto sul politically correct, finendo in un polverone molto antipatico per lui e per il programma. Tutta colpa di una battuta, piuttosto spiacevole, su Achille Lauro dopo il suo trionfo al contest Una voce per San Marino. Il comico nello scherzare sul suo accesso all’Eurovision si è infatti lasciato andare a un riferimento sui problemi di tossicodipendenza che in passato hanno afflitto il cantautore, facendo imbufalire tutti i suoi fan. Ma il tg satirico non ci sta, e ha risposto ai critici con un lungo e severo comunicato stampa.

Ezio Greggio: la battuta spiacevole su Achille Lauro

Tutto è cominciato con la vittoria, da parte del cantautore romano, della kermesse sammarinese che gli ha consentito di avere accesso all’Eurovision Song Contest di Torino. Un trionfo che ha sollevato più di qualche ironia, ed Ezio Greggio non poteva certo tirarsi fuori dal commentare in maniera cinica ciò che è accaduto.

Achille Lauro
Achille Lauro

Il comico milanese si è così lasciato andare a questa battuta non proprio politicamente corretta: “Achille Lauro ha vinto il Festival di San Marino; insomma, pur di partecipare all’Eurovision, Lauro prima si è affidato a San Remo, poi a San Marino, eppure, visto il personaggio, quello più adatto a lui sarebbe stato San Patrignano“. Il riferimento è ovviamente al santo che dà il nome a una comunità importantissima in Italia, impegnata ad aiutare le persone afflitte dalla tossicodipendenza.

La replica di Striscia alle polemiche

Già in passato travolto da polemiche per i continui attacchi al cantante di Domenica, il tg satirico ha voluto stavolta replicare alle critiche di alcune testate con un lungo comunicato. Dopo aver sottolineato come Striscia si sia sempre impegnata nella lotta alla droga e alla tossicodipendenza, dando appoggio anche a San Patrignano, il programma non ritiene sbagliato che il conduttore abbia fatto riferimento ai trascorsi difficili dell’artista, il quale aveva confessato i suoi problemi già nel lontano 2019, quando aveva presentato un album con queste parole: “Io scrivo solo ed esclusivamente sotto l’effetto di stupefacenti, la droga è assolutamente fondamentale per la nostra creatività, oltre che per la nostra ispirazione musicale“.

Chiude quindi nel suo lungo comunicato, il tg satirico, rispondendo direttamente al manager del cantautore: “Se si indigna per una battuta pronunciata all’interno di un telegiornale satirico, noi ci indigniamo perché troviamo ‘stupefacente’ il tentativo della Rai di riabilitare e promuovere Lauro, prima con i Festival di Sanremo (e non solo) e ora addirittura tramite la tv della Repubblica di San Marino“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 24-02-2022


Levante suona il pianoforte con la figlia Alma: “Ritorno al piano con quattro mani”

Emma sconvolta per la guerra in Ucraina: la reazione della cantante