Esclusiva – Giovanni Allevi: «Una dedica a tutti gli incompresi»

In Esclusiva per MusicBox, questa volta con Giovanni Allevi parliamo del nuovo libro fotografico “Vi porterò con Me, la mia vita con la musica”.

Di seguito l’intervista esclusiva a Giovanni Allevi, rilasciata ai microfoni di Selenia Orzella, inviata per MusicBox.

Il titolo suona praticamente come un viaggio, spiegaci da dove parte e dove ci puoi fino dove ci vuoi condurre?

Intanto questo libro è dedicato a tutti gli incompresi, io lo sono stato e da un certo punto di vista artistico continuo ad esserlo. Quando ero ragazzino e non venivo invitato alle feste dei miei compagni ci stavo male, adesso ne sono orgoglioso del mio essere incompreso e sempre un pò fuori dagli schemi, pur conoscedoli gli schemi che voglio mettere in discussione.

Attraverso questo libro vorrei avvicinare le persone e gli incompresi come me, al mio spirito ribelle e sognatore. Credo che sia una spiritualità sopratutto nel periodo storico che stiamo vivendo, nuova ed urgente, è necessario riscoprire comunque il sognatore ed il ribelle che è dentro ognuno di noi.

Quali sono le fotografie che più rappresentano il tuo straordinario percorso artistico?

Sicuramente una è la fotografia in cui impugnando una katana combatto contro un samurai, di fronte a d uno dei più importanti templi giapponesi. Sto combattendo però sono sorridente, nel senso che la mia vita è sempre stata una lotta però all’insegna di una passione e di un sorriso, sempre convinto delle mie idee perchè sono sempre state vicine a quello che la mia anima vuole, a cosa profondamente sento, e ho sempre voluto affrontare le mie lotte quotidiane artistiche con una profonda depressione ma sempre con un sorriso…..

Per guardare l’intervista integrale a Giovanni Allevi clicca qui

 

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-12-2015

Redazione Notizie Musica