Annullato il secondo concerto di Elton John all’Arena di Verona: ecco il motivo

Elton John all’Arena di Verona, annullato il concerto del 30 maggio 2019: il comunicato che spiega il motivo della scelta.

Il concerto di Elton John all’Arena di Verona previsto per giovedì 30 maggio è stato annullato. Lo ha comunicato con una nota il promoter dell’evento. La celebre star della musica mondiale è alle prese con una brutta influenza, e le sue condizioni sono peggiorate dopo l’evento tenuto in Arena il 29 maggio.

Ecco tutti i dettagli su questa improvvisa decisione che ha lasciato spiazzati tutti i fan del cantautore protagonista del biopic Rocketman.

Elton John, annullato il concerto all’Arena di Verona del 30 maggio

Stando a quanto riferito nel comunicato, Elton è arrivato all’evento del 29 già influenzato. Durante il consueto riscaldamento vocale ha però sentito di essere in grado, nonostante le condizioni non ottimali, di riuscire a portare a termine lo spettacolo. E in effetti così è stato.

Il clima freddo e la tanta umidità dell’anfiteatro hanno però peggiorato inesorabilmente lo stato di salute del cantautore, che dopo una notte di riposo ha preferito consultarsi con un medico. Dalla visita è risultato chele sue corde vocali sono molto infiammate, e gli è stato sconsigliato di salire sul palco.

Elton John
Elton John

L’ipotesi di una riprogrammazione

E adesso? A quanto pare, prima di gettare la spugna, i promoter vorrebbero riprogrammare l’evento in data da destinarsi. Per il momento quindi non sono state comunicate le informazioni sul rimborso dei biglietti. Ogni decisione verrà però diffusa tempestivamente sul sito TicketOne.

Sembra comunque che le il cantante possa recuperare per la data del 1° giugno a Wiesbaden, in Germania. Ricordiamo comunque che un’ulteriore appuntamento in Italia per il suo tour d’addio è previsto per luglio a Lucca. La speranza è che le condizioni climatiche possano essere maggiormente favorevoli durante il suo prossimo show in Italia.

Di seguito un video della sua esibizione del 29 maggio:

ultimo aggiornamento: 30-05-2019