È morto Angelo Conti, il ‘Sigaro’ della Banda Bassotti

Dopo una breve malattia è morto a 62 anni Angelo ‘Sigaro’ Conti, fondatore del gruppo ska punk Banda Bassotti.

Lutto nel mondo del combat rock e della musica ska punk italiana: è morto a 62 anni, dopo una breve malattia, Angelo Conti, detto ‘Sigaro’, storica voce e chitarra della Banda Bassotti. A confermarlo la pagina ufficiale Facebook del gruppo, che ha postato una foto dell’artista con una scritta inequivocabile: “Chi lotta non sarà mai schiavo. Ciao Sigaro“.

Morto Angelo Conti, leader della Banda Bassotti

Il gruppo romano, formato nel 1981, nasce come collettivo sempre in prima linea per le lotte sociali a favore di popoli in difficoltà, come i palestinesi, i nicaraguensi e così via. Il loro impegno li porta a diventare ben presto uno dei gruppi più importanti della scena di protesta italiana e nel mondo.

I fondatori, tutti operai, si incontrano in cantiere, e da lì decidono di unirsi per dar vita a un gruppo che, pur rimanendo sempre dentro i confini di un determinato genere e pubblico di riferimento, si è fatto apprezzare da molti.

Angelo Conti della Banda Bassotti
Fonte foto: https://www.facebook.com/skassapunka

Banda Bassotti, un gruppo storico

Ispirati da gruppi come i Clash e gli Specials, nel 1992 i membri della Banda Bassotti incidono il loro album di debutto: Figli della stessa rabbia. Il disco si contraddistingue per l’orgogliosa rivendicazione di appartenenza alla classe operaia e alle lotte sociali, ed ottiene subito un buon successo, scavando il solco di quella che sarà la loro intera carriera.

Dopo un nuovo album e un tour, nel 1996 la band decide di sciogliersi per le difficoltà economiche nel portare avanti il progetto, ma la lontananza dai palchi dura solo fino al 2001. Dopo aver dato alle stampe un doppio disco live, il gruppo parte per una tournée mondiale. Gli anni Duemila vedono l’uscita di diversi album in studio, da Amore e Odio a Banditi senza tempo, riscontrando sempre un successo importante e divenendo di fatto il simbolo più concreto della musica italiana impegnata nel mondo.

Di seguito una versione live di Figli della stessa rabbia della Banda Bassotti:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/skassapunka

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 12-12-2018