Tanti auguri Mick Jones! Ecco le più famose canzoni dei Clash

Sono fra i gruppi punk più famosi al mondo, e il loro sound ha ispirato tantissime band: ecco i più bei brani dei Clash!

Ci sono band che sono impossibili da dimenticare, e se prendiamo in considerazione il genere punk, sicuramente fra le prime tre band ci verrà in mente il nome dei Clash, che insieme a Ramones e Sex Pistols sono considerati fra i precursori del punk rock.

In occasione del compleanno di Mick Jones (26 giugno 1955), storico chitarrista della band britannica, andiamo a riscoprire le migliori canzoni dei Clash!

Le più belle canzoni dei Clash

Il gruppo è stato attivo dal 1976 al 1986, e nel corso della loro carriera i Clash hanno sempre cercato di proporre una musica aggressiva, fatta da chitarre, sessione ritmica veloce e testi diretti: insomma, la ricetta perfetta per fare punk. Ma a differenza di tante altre band, hanno sempre cercato influenze nuove, passando dal reggae allo ska fino a sonorità più pop.

Ripercorriamo la loro storia con alcuni dei loro brani più famosi.

The Clash: London Calling

Un inno cantato a squarciagola. Il pezzo è estratto dall’omonimo album del 1979, e ottenne un grandissimo successo da pubblico e critica. Per chi non se lo ricordasse, celebre la copertina con Paul Simonon che spacca il basso per terra: un omaggio a Elvis Presley e alle radici rock’n’roll della band. Ecco il video:

The Clash: Should I Stay or Should I Go

È sicuramente uno dei pezzi più conosciuti del gruppo. Alla voce, questa volta, c’è proprio lui, Mick Jones, che scrisse il brano nel 1981 e… fece centro! La canzone infatti resta l‘unica della band ad aver raggiunto il primo posto nelle classifiche. Perché quando si è punk conta lo spirito, certo, ma qualche riconoscimento non fa male a nessuno! Ecco un video della canzone live:

The Clash: I Fought The Law

Non tutti i fan della band lo sanno, ma questo brano è una cover. I Clash lo riproposero nel 1979, anno in cui fu pubblicata come singolo. Ma l’autore della canzone è Sonny Curtis, che la incise con i Crickets nel 1959. Beh, noi oggi ci gustiamo la versione in chiave punk del quartetto britannico. Andiamo ad ascoltarla insieme:

The Clash: Rock The Casbah

Un pezzo storico della band da cui si colgono anche le forti influenze e la voglia di sperimentare. Parliamo di Rock The Casbah, che fu l’unico brano a entrare nella top 10 di una classifica americana. Dopo Should I Stay or Should I Go è infatti il singolo più venduto del gruppo.

Una curiosità: nel testo della canzone ci sono tantissimi termini e parole di origine araba, e si dice che la canzone abbia preso spunto dal divieto che allora era stato imposto in Iran, ovvero quello di non poter ascoltare musica rock. Ecco l’ultima canzone della nostra top five!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/318840848603920063/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 26-06-2018