Conosci il vero significato e la storia di Don’t Look Back In Anger?

Dalla scrittura di Noel Gallagher al simbolo della lotta contro il terrorismo: ecco la storia della canzone Dont’ look Back In Anger degli Oasis.

Se siete fan degli Oasis, non potete non conoscere Don’t Look Back in Anger. E se non lo siete, beh, probabilmente vale lo stesso discorso. Perché siamo di fronte senza ombra di dubbio a uno dei brani più importanti non solo della band inglese, ma della storia della musica. Ma conoscete la storia e il significato del brano?

La storia di Don’t Look Back In Anger: curiosità e genesi

Come la maggior parte delle canzoni degli Oasis, anche questa fu scritta da Noel. Era il 1996, e gli Oasis avevano appena finito di registrare uno dei più grandi dischi della loro carriera: (What’s the Story) Morning Glory?, dal quale fu estratta proprio Don’t Look Back in Anger.

Il brano è diventato il secondo singolo del gruppo a raggiungere il primo posto nelle classifiche, e successivamente, a diventare disco di platino. Per di più, si tratta del primo brano in cui Noel sostituisce Liam nel ruolo di cantante, cosa che successivamente accadrà invece per altri brani.

Oasis
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/OasisOfficial/

Don’t Look Back in Anger: il significato della canzone

Dagli Oasis non ci si può certo aspettare una banale risposta, e questo vale anche per il significato delle loro canzoni. In numerose interviste è stato chiesto alla band che cosa volesse dire Don’t Look Back in Anger

Noel, l’autore del brano, ha spesso affermato di averla scritta sotto uso di droghe, e che proprio per questo non saprebbe quale senso dargli. Liam, tuttavia, non è mai stato d’accordo, e ha sempre detto che un senso c’è, anche se non sa quale.

Insomma, come sempre siamo di fronte a una verità difficile da analizzare. Ma una domanda sorge spontanea. Chi è la Sally del ritornello? Beh, anche in questo caso un prima risposta potrebbe lasciare delusi: Noel ha dichiarato che Sally non esiste, e che semplicemente stava bene a livello metrico.

[amazon_link asins=’B000002BBY’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’730b5fd3-89d3-11e8-826f-11618b3a293c’]

Poi, però, più avanti lo stesso Gallagher ha rivelato che si tratterebbe della sorella di Lyla, protagonista femminile di un altro pezzo della band. Dunque un fondo di verità esiste…

Negli ultimi anni, poi, il brano ha assunto un nuovo inedito significato, e da canzone che voleva raccontare come sia importante non avere rimpianti è diventata un inno di resistenza nei confronti del terrorismo, dopo l’attentato di Manchester durante il concerto di Ariana Grande.

Beh, non possiamo che lasciarci andando ad ascoltare il brano. Ecco il video di Don’t Look Back In Anger:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/OasisOfficial/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 17-07-2018