In memoria di Dolores O’Riordan, la voce calda dell’Irlanda

Alla scoperta di Dolores O’Riordan, la cantante dei Cranberries tragicamente scomparsa il 15 gennaio del 2018.

Nata il 6 settembre del 1971, Dolores Mary Eileen O’Riordan, conosciuta semplicemente come Dolores O’Riordan, è stata l’indimenticabile cantante dei Cranberries, il gruppo che lei è riuscita a portare alla ribalta grazie al suo carisma e alla sua voce inconfondibile. Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla sua carriera e sulla sua vita privata nel giorno in cui avrebbe festeggiato il suo compleanno.

La carriera di Dolores O’Riordan: dagli spettri dell’infanzia alla svolta con i Cranberries

L’infanzia di Dolores O’Riordan è tutt’altro che semplice. Da piccola fece subito i conti con una realtà dura che avrebbe segnato in modo indelebile il suo carattere, i suoi testi e la sua musica. Cresciuta in una famiglia che fatica ad arrivare a fine mese anche a causa della malattia del padre, per anni è vittima di violenze sessuali da parte di un amico di famiglia. Per questi motivi avrebbe presto fatto i conti con l’anoressia e con una grande fragilità interiore. Da qui la personalità combattuta e controversa della cantante.

La sua vita sarebbe cambiata grazie a un annuncio su un giornale locale firmato dai fratelli Noel e Mike Hogan, alla ricerca di un cantante per la loro band dopo che Niall Quinn aveva deciso di lasciare. Sembra che i due fossero abbastanza scettici di fronte alla ragazza fragile che si presentò al provino con il trucco pesante ma incerto. Poi partì la musica e lei iniziò a cantare. L’esito di quel provino è cosa nota.

Dolores O’Riordan entra nei Cranberries ancora giovanissima e ci mette solo pochi minuti per portare il gruppo alla ribalta. Si racconta che la cantante abbia scritto Zombie, diventato uno dei principali cavalli di battaglia della band, in soli venti minuti (!!!). In pochi sanno che il brano è dedicato al bambino di quattro anni tragicamente morto nel 1993 a Warrington (Inghilterra) in seguito a un attentato dell’IRA, gruppo separatista dell’Irlanda del Nord. La canzone, quasi al pari di Imagine di John Lennon, è diventato un inno dei gruppi pacifisti.

Dolores O'Riordan
FONTE FOTO: https://www.instagram.com/thecranberries/?hl=it

La vita privata di Dolores O’Riordan: Don Burton e i figli

Dolores sposa nel 1994 Don Burton, il tour manager dei Duran Duran. Dopo tre anni di matrimonio nasce Taylor Baxter Burton, il primo dei tre figli di Dolores O’Riordan.

Il matrimonio con Don Burton termina dopo venti lunghi anni di relazione e tre figli (Taylor, Dakota e Molly). Dopo la separazione dal marito Dolores O’Riordan  iniziò una relazione con il musicista Ole Koretsky ma cadde nuovamente in depressione e fu costretta ad abbandonare le scene pubbliche. Il tour dei Cranberries del 2017 fu interrotto ufficialmente a causa di un problema alla schiena della cantante, che invece, come avrebbero poi raccontato le persone a lei vicine, era distrutta dal dolore e aveva cercato una via di fuga nell’alcol.

Dolores O’Riordan: la morte

La notizia della morte di Dolores O’Riordan ha sorpreso e soprattutto sconvolto l’intero mondo della musica. La cantante si trovava a Londra per registrare alcuni brani, ma viene trovata morta nella sua camera d’albergo. Era il 15 gennaio del 2018, Dolores aveva appena quarantasei anni. Aveva una carriera e una vita davanti a sé. In molti ammettono che la donna era caduta in depressione dopo la separazione dal marito, e per di più Dolores O’Riordan era stata arrestata nel 2014 per aver aggredito un poliziotto e una hostess all’aeroporto di Shannon. Evitò la galera per il disturbo bipolare da cui era affetta.

Stando ai successivi esami svolti sul corpo della cantante, sembra che la causa della morte di Dolores O’Riordan sia stata un’overdose volontaria di Fentanyl, un analgesico a base di oppio. Lo stesso che ha portato alla morte un altro grande della musica, Prince.

Di seguito il video di Zombie dei Cranberries:

Fonte foto: https://www.instagram.com/thecranberries/?hl=it

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 05-09-2018