David Gilmour: “La fase dei Pink Floyd è finita”

David Gilmour, a settant’anni compiuti, ha deciso di tornare al centro della scena con un nuovo album da solista, dicendo addio alla fase dei Pink Floyd: in un’intervista, il chitarrista si confessa, raccontando alcuni aneddoti della sua vita musicale

David Gilmour è tornato: in pochi se lo sarebbero aspettato, soprattutto dopo il suo ultimo album nel lontano 2006. Con On an Island, infatti, sembrava che la sua carriera musicale fosse giunta al capolinea, salvo essere smentiti al suo settantesimo compleanno, con l’uscita della sua ultima raccolta. Il tutto da solista, con un addio, ormai irreversibile, a quella che era la fase dei Pink Floyd, dando un duro colpo agli amanti della band.

I motivi della separazione

In un’intervista, grazie all’uscita di The Endless River, tutti si aspettavano un possibile ritorno dei Pink Floyd, rimanendo sorpresi, però, dalle parole di David Gilmour: “Quella parte della mia vita mi ha dato molta gioia e soddisfazione. Siamo stati una bella compagnia per il 95% del tempo che abbiamo passato insieme. Non avrei voluto che quel 5% più sgradevole inficiasse la mia visione del periodo. Ma è successo. Tornare a esibirmi in grandi stadi oggi non mi trasmette nessun senso di gioia o trepidazione. Non penso sarebbe un’esperienza piacevole, quindi, ora, posso tranquillamente dire addio a quella fase».

La moglie è sempre la moglie

Sono molte le curiosità sul suo nuovo album, Rattle That Lock, uscito recentemente: una di queste è sicuramente legata alla moglie, Polly Samson, da sempre grande collaboratrice per la redazione dei testi dei vari pezzi musicali. A Boat Lies Waiting, ad esempio, ne è un’altra, con Polly e Gabriel assoluti protagonisti del singolo: “Ho registrato il piano di quella canzone 18 anni fa su un minidisc. Sotto, si sente mio figlio Gabriel che strilla quando era ancora un neonato, ora ha 18 anni. Polly pensava che il suono così ondeggiante ricordasse il mare, e la grande passione di Rick era navigare con il suo yacht. Mi ha fatto pensare a lui».

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 06-03-2016

Mario Sorbo