L’appartamento di David Bowie nel centro di New York City è stato venduto meno di un mese dopo la sua quotazione sul mercato e circa cinque anni dopo la morte del cantante.

La sontuosa proprietà di Manhattan di David Bowie è stata venduta per 16,8 milioni di dollari, secondo quanto riportato dal New York Post. L’importo rappresenta un enorme profitto per il venditore, dal momento che il cantante scomparso lo ha acquistato per soli 3,81 milioni di dollari nel 1999. L’appartamento è stato ben mantenuto da Bowie e da sua moglie, la modella e imprenditrice somalo-americana Iman, fino alla sua scomparsa nel 2016, quando ha perso la sua battaglia contro il cancro al fegato all’età di 69 anni.

David Bowie
David Bowie

David Bowie, venduta la casa di New York

È stato venduto l’appartamento di David Bowie ubicato nella Grande Mela. “A detta di tutti, Bowie amava vivere a SoHo/Nolita. Si sentiva a casa, semi-anonimo, tra i newyorkesi troppo fighi per fare moine dopo l’avvistamento di celebrità“, ha scritto l’autore Will Brooker di Bowie nel suo libro “Forever Stardust: David Bowie Across the Universe”. Le foto dell’appartamento del Duca Bianco:

L’appartamento, che si trova in un edificio di media altezza costruito alla fine del 1800, si estende per circa 5.000 piedi quadrati e dispone di uno spazio esterno di poco più di 1.000 piedi quadrati, secondo quanto riporta il Wall Street Journal. L’ex residenza di Bowie è caratterizzata da quattro camere da letto, una grande sala lunga 56 piedi e una biblioteca. Ha anche un proprio accesso all’ascensore. Inoltre, l’enorme camera da letto principale di 1.000 piedi quadrati dispone di un camino e di uno spogliatoio.

La vendita a cinque anni dalla morte

L’edificio in cui si trova l’appartamento era una fabbrica di caramelle Hawley & Hoops. Solo nel 1999 la struttura è stata trasformata in edificio condominiale. Fu anche nello stesso anno in cui Bowie decise di investire nella proprietà. Anche se sono passati cinque anni da quando l’artista è morto di cancro al fegato, l’appartamento è stato valutato, solo di recente, ad un prezzo ammontante a 16,8 milioni di dollari.

E meno di un mese dopo che è immesso sul mercato, in poco tempo è stato trovato un acquirente. Tuttavia, i dettagli specifici relativi all’accordo e all’acquirente sono stati tenuti nascosti. L’appartamento appena venduto era solo una delle proprietà newyorkesi della defunta superstar. Possedeva anche una proprietà a Central Park, situata presso la JW Marriott Essex House, dal 1992 al 2002. Brooker ha notato nel suo libro che Bowie amava davvero stare nella Grande Mela, città nella quale si divertiva a passeggiare per Washington Square Park e a frequentare le librerie locali.

david bowie

ultimo aggiornamento: 13-08-2021


Brian May, Too Much Love Will Kill You: la nuova versione

Brian May dei Queen lotta con la depressione: le parole del chitarrista