Foo Fighters, Dave Grohl fa suonare la batteria a un suo fan di 8 anni!

Perché i Green Day si chiamano così?

I Foo Fighters lo hanno fatto ancora. Dave Grohl ha fatto salire sul palco un bambino di 8 anni, lasciandogli suonare la batteria.

La band di Dave Grohl, i Foo Fighters, è da sempre molto attenta ai propri fan. Rockers dal cuore d’oro, che non si sono mai montati la testa e ancora oggi decidono di far parte di quella fetta di ‘buoni’, che pongono il pubblico prima di ogni altra cosa. C’è infatti chi canta, si arricchisce e poi ignora la propria gente dal vivo, provando a coinvolgerla soltanto via social, ovvero quando fa comodo.

C’è poi chi ha 49 anni come Dave Grohl e nella vita ne ha viste un po’, a partire dagli albori con i Nirvana al fianco di Kurt Cobain, e decide di far salire sul palco un aspirante batterista di soli 8 anni, noto oggi sui social come ‘Little Fonzie’.

Foo Fighters: ‘Little Fonzie’ alla batteria

È successo di nuovo, un fan si è impossessato del palco dove stavano suonando i Foo Fighters. Un cartello ha attirato l’attenzione di Dave Grohl, stavolta durante un concerto alla Bridgestone Arena di Nashville. Un bambino di soli 8 anni, accompagnato da suo padre, ha messo piede sul palco, invitato dal frontman, facendo sfoggio del suo look un po’ alla Fonzie di Happy Days. In breve, ecco che Grohl lo ribattezza ‘Little Fonzie’.

Il pubblico già lo adora e lui, senza alcun imbarazzo, chiede di potersi sedere alla batteria di Taylor Hawkins, che la cede più che volentieri. In breve, ha inizio un incredibile assolo di batteria, con il bimbo che non si cura affatto delle migliaia di persone lì a guardarlo. Suona, lo fa bene e a lungo, con Dave Grohl visibilmente stupito. Alla fine però, tra le risate generali, deve convincerlo a lasciare il palco, facendo accedere lui e suo padre nel backstage: “Hey, piccolo Fonzie? Posso riavere il mio concerto?”.

Ecco il video dell’esibizione:

Foo Fighters: i fan sul palco

Come detto, i Foo Fighters tengono moltissimo ai propri fan. Grohl lo dimostrò ampiamente in Svezia nel 2015, quando cadde dal palco e si ruppe una gamba. Si fece passare un microfono allora e avvertì i tantissimi presenti di dover andare in ospedale, assicurando loro di tornare e completare lo show. Lo fece davvero, facendosi trasportare sul palco in barella e, con la gamba ingessata, mantenne la parola data.

Lo scorso 23 aprile invece, ad Austin, in Texas, sul palco era salito un chitarrista, con il volto dipinto, che gli è valso l’appellativo di ‘Kiss Guy’. Grohl gli cede la sua chitarra e la band inizia a suonare, con un elemento in più, che alla fine si guadagna i complimenti di tutti, con il frontman che si mette in ginocchio, ringraziandolo.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/foofighters/

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 09-05-2018

Lorenzo Martinotti