Gli U2 festeggiano l’uscita dell’album The Joshua Tree, uscito il 9 marzo 1987.

Quando le braci di The Unforgettable Fire del 1984 si placarono, gli U2 decisero di intraprendere un diverso tipo di tour. Questo tour ha approfondito le capacità della band in America e ha dato vita a uno dei migliori album di tutti i tempi.

The Joshua Tree sarà definito per sempre come il trampolino di lancio degli U2 negli Stati Uniti, grazie alla sua musica e al simbolismo che lo connota.

Questo lavoro discografico della band di Bono Vox uscì proprio il 9 marzo 1987 ed oggi la band festeggia questa importante uscita.

U2: The Joshua Tree usciva il 9 marzo 1987

In una recente visita in Etiopia di Bono e sua moglie Ali, dove hanno visto in prima persona la grande differenza della qualità della vita, la miscela delle emozioni dell’album all’improvviso inizia a avere un senso.

Il video di Where The Streets Have No Name:

L’album fa leva su 11 tracce, tra cui I Still Haven’t Found What I’m Looking For e Bullet the Blue Sky. Il singolo principale di questo importante lavoro discografico fu With Or Without You: alla fine del 1987, The Joshua Tree vendette quattro milioni di copie solo negli Stati Uniti.

U2, arriva Achtung Baby agli inizi degli anni ’90

Vale la pena ricordare che l’altro grande dono di The Joshua Tree sarebbe arrivato quattro anni e mezzo più tardi con Achtung Baby del 1991.

Naturalmente, per arrivare all’album indicato da Bono come “il suono di quattro uomini che abbattono The Joshua Tree“, per prima cosa hanno dovuto scavare a fondo per questa svolta unica nel suo genere.

Se quello era l’obiettivo, è chiaro che gli U2 hanno trovato quello che stavano cercando.

Bono degli U2
Bono degli U2


TAG:
news U2

ultimo aggiornamento: 09-03-2020


Justin Bieber: il tour 2020 si sposta dagli stadi alle arene a causa del Coronavirus

In arrivo gli album inediti dei cantanti di Amici: ecco i titoli