Dopo la denuncia di Spencer Elden, l’ex bimbo della copertina di Nevermind, i fan dei Nirvana hanno reagito realizzando tante versioni censurate dell’iconica cover.

La notizia ha fatto il giro del mondo, trovando un’eco quasi impensabile: Spencer Elden, l’ex bimbo ritratto sulla copertina di Nevermind dei Nirvana, ha denunciato la band per aver mostrato un’immagine pedopornografica senza autorizzazioni. Il ragazzo, oggi 30enne, ha richiesto un risarcimento di almeno 150mila dollari. Poteva sembrare uno scherzo, ma la questione è seria e la palla sta per passare ai tribunali. Sui social, però, la censura a posteriori di Elden ha causato un’ondata di ironia, con tantissimi fan che si sono immediatamente adoperati per creare copertine alternative: guardiamo insieme le più divertenti.

Nirvana
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Nirvana

Spencer Elden denuncia i Nirvana

La denuncia è stata spiegata con maggiori dettagli da Maggie Mabie, uno degli avvocati che sta seguendo Elden. All’Associated Press, il legale ha rivelato che il ragazzo ha finalmente trovato il coraggio dopo trent’anni di chiedere conto ai responsabili per quanto successo.

Adesso chiede non solo un risarcimento in denaro, ma anche che in futuro la copertina venga cambiata in eventuali ristampe. Dovesse infatti uscire un’edizione per il trentennale dell’album, Elden chiede esplicitamente che i suoi genitali vengano coperti. Non sarebbe la prima volta. In Arabia Saudita la copertina era infatti così:

Nevermind: le copertine dei fan per accontentare Elden

Ovviamente sono arrivate subito le reazioni dei fan alla notizia della denuncia, e alcune sono state davvero divertenti. La copertina deve essere censurata? Nessun problema. Ci pensa il mondo dei social a trovare le giuste alternative. Ad esempio, qualcuno propone di sostituirla con la foto in piscina di Elden che nuota, stavolta inseguendo non un dollaro, ma un mare di dollari:

Per altri potrebbe bastare una mano, o meglio un dito, a risolvere il problema, di fatto nascondendo per sempre al mondo i genitali del bimbo più famoso nella storia della musica rock. Chissà cosa penserebbe Kurt Cobain di quest’alternativa:

Ma c’è anche chi, più semplicemente, propone di non dare ulteriore visibilità a Spencer e alla sua immagine da bambino, lanciando una cover in cui restano l’acqua, il dollaro ma nessuno a inseguirlo. Un’alternativa che si presenterebbe così:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Nirvana

TAG:
nirvana Rock strillo

ultimo aggiornamento: 26-08-2021


Sting annuncia l’arrivo di un nuovo album: The Bridge

Abba Voyage: nuova musica per la band svedese dopo 40 anni