Tanti auguri a Paola Cortellesi, splendida voce prestata al cinema

Andiamo alla scoperta della carriera e della vita privata di Paola Cortellesi, attrice e comica con un talento vero da cantante.

C’è chi nasce senza talento, chi invece può vantarne fin troppi. È il caso di Paola Cortellesi, attrice, sceneggiatrice, comica e anche grande cantante, nata a Roma il 24 novembre 1973 sotto il segno del sagittario. Nella sua carriera, Paola è riconosciuta dai più come una grande attrice, premiata nel 2011 con il prestigioso David di Donatello per l’interpretazione nel film Nessuno mi può giudicare. Non tutti sanno, però, che è anche una cantante veramente dotata! Nel giorno del suo compleanno, scopriamo insieme alcune curiosità sulla sua carriera e vita privata.

Chi è Paola Cortellesi: da Cacao Meravigliao al successo cinematografico

La carriera della talentuosa Paola inizia già da bambina, quando è protagonista, a soli 13 anni, della trasmissione Indietro tutta! in cui canta, in playback, la canzone Cacao Meravigliao. Amante della recitazione, inizia a studiare presso il Teatro Blu di Roma, vera fucina di attori.

Dopo alcune esperienze di minor conto in televisione, approda nel 2000 nel cast di Mai dire gol, storica trasmissione della Gialappa’s Band, diventando una delle comiche più apprezzate. La collaborazione con la Gialappa’s proseguirà per diversi anni. Il suo approccio con il mondo della musica avviene nei primi anni Duemila, quando è protagonista del video per la canzone La descrizione di un attimo dei Tiromancino.

Nel 2004 ha l’onore di condurre, insieme a Simona Ventura, Gene Gnocchi e Maurizio Crozza, il Festival di Sanremo. I suoi impegni si moltiplicano in questi anni, tra teatro, televisione e cinema. Tra i tanti film che la vedono protagonista, anche Tu la conosci Claudia? di Aldo, Giovanni e Giacomo.

Nel 2007 per la prima volta la Cortellesi mette alla prova con un ruolo drammatico per uno sceneggiato di Canale 5. La sua performance è molto apprezzata, tanto da permetterle di compiere altri passi in avanti nella sua carriera cinematografica, arrivando fino alla vittoria del David di Donatello come miglior attrice protagonista nel 2011 per Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno.

Nel frattempo conduce Zelig con Claudio Bisio, partecipa al video di Ancora qui di Renato Zero, canta in un disco di Baglioni e doppia un personaggio del film Disney Pixar Cars 2. Inarrestabile, viene scelta come protagonista anche per il film Sotto una buona stella di Carlo Verdone del 2014, e nello stesso anno conduce con Laura Pausini lo show televisivo Stasera Laura, mettendo in mostra le sue doti canore straordinarie. Con la Pausini sarà protagonista anche nel 2016 di un altro show: Laura & Paola. Sul finire dello stesso anno inizia la sua carriera di sceneggiatrice per il film Scusate se esisto del marito Riccardo Milani.

Nel 2015 ha l’onore di interpretare Maria Callas nell’ultimo spettacolo scritto a quattro mani da Dario Fo e dalla moglie Franca Rame. Un ennesimo ruolo che la lega al mondo della musica, da lei più volte sedotto e abbandonato.

Paola Cortellesi
Paola Cortellesi

La vita privata di Paola Cortellesi

L’attrice alta un metro e 72 è stata legata in passato al collega Valerio Mastrandrea. Dal 1° ottobre 2011 è però sposata con Riccardo Milani, regista e sceneggiatore con il quale ha collaborato in diversi film. I due hanno una figlia, Laura Milani, nata il 24 gennaio 2013.

Paola Cortellesi e il marito si sono conosciuti nel 2003 sul set de Il posto dell’anima, film con Silvio Orlando e Michele Placido. La quarantacinquenne artista non ha account ufficiali né su Instagram né su Facebook. Evidentemente non apprezza l’utilità di questi strumenti.

Curiosità su Paola Cortellesi

– Non solo film. Come abbiamo già più volte avuto modo di affermare, Paola Cortellesi è una straordinaria cantante e interprete, dotata di una vocalità fuori dal comune, tanto da essere stata lodata in passato anche dalla grandissima Mina.

– Nel corso degli show con Laura Pausini, con cui è legata da un vero rapporto di amicizia, Paola ha diverse volte messo in mostra doti addirittura superiori a quelle della pluripremiata cantante di Solarolo. Certo, per sfondare nel mondo della musica serve però anche altro.

– Nel 2004 Paola ha effettivamente lanciato un singolo, Non mi chiedermi, scritto con Rocco Tanica di Elio e le Storie Tese e cantato con il rapper Frankie hi-nrg mc, ma l’album che avrebbe dovuto seguire il pezzo non è stato mai pubblicato.

– Le sue doti sono state comunque sfruttate nel corso di questi anni da numerosi artisti e amici che l’hanno voluta nei propri dischi: dal già citato Baglioni a Bungaro, da Samuele Bersani a Elio e le Storie Tese.

– Tra le sue imitazioni comiche ricordiamo tra l’altro molte grandi cantanti, che non possono essere certo alla portata di chiunque: Ornella Vanoni, Anna Oxa, Cher, Alexia, Carmen Consoli, Ivana Spagna, Giorgia, Mietta, Fiorella Mannoia, Alicia Keys e addirittura Beyoncé.

Nel video la ascoltiamo in un’interpretazione da brividi del classico blues di Etta James At Last:

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-11-2018