Nicola Piovani: la carriera, la vita privata e le curiosità sul compositore e pianista premio Oscar per la colonna sonora di La vita è bella.

Della grande storia di compositori italiani che con le proprie melodie e le proprie partiture hanno conquistato il mondo fa parte sicuramente anche Nicola Piovani. Pianista e direttore d’orchestra di fama internazionale, ha conquistato anche un premio Oscar nel corso della sua carriera. Scopriamo insieme alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Nicola Piovani: la biografia

Nicola Piovani è nato a Roma il 26 maggio 1946 sotto il segno dei Gemelli. Cresciuto nel quartiere Trionfale, si è appassionato alla musica anche grazie al padre Alberico, un musicista dilettante (trombettista) originario di Corchiano, in provincia di Viterbo. Inizia a suonare da bambino la fisarmonica, per poi passare al pianoforte e ottenere il diploma al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Nicola Piovani
Nicola Piovani

Negli anni delle contestazioni giovanili compone la sua prima colonna sonora, un commento musicale per dei cinegiornali che raccontano il movimento studentesco. Nel decennio successivo inizia la sua carriera cinematografica, e lavora alle musiche di molti film del regista Marco Bellocchio.

Ha collaborato anche con altri grandi nomi del nostro cinema, come Nanni Moretti, Mario Monicelli, Giuseppe Tornatore e Federico Fellini, per poi iniziare un sodalizio con Roberto Benigni che lo porta fino al capolavoro della sua carriera: La vita è bella. Cosa fa oggi Nicola Piovani? Continua a essere uno dei compositori più importanti tra cinema, tv e teatro. La sua colonna sonora più recente è quella per Gli anni più belli di Gabriele Muccino del 2020.

Di seguito una delle colonne sonore più belle di Nicola Piovani. Ascoltiamola insieme:

La vita privata di Nicola Piovani: moglie e figli

Nicola Piovani è piuttosto riservato, ma sappiamo che è sposato con l’attrice Norma Martelli. Dalla relazione con la moglie ha avuto due figli, entrambi maschi. Nessuno dei due ha intrapreso la sua professione, come ha raccontato a Vanity Fair: “Il fatto che non siano musicisti mi aiuta a non essere un padre invadente. Parlo con loro di matematica: sono io l’allievo, l’ignorante che fatica a capire. Se facessero i musicisti mi comporterei invece in modo un po’ arrogante e saputo“.

Sai che…

– Ha vinto il premio Oscar nel 1999 per il film La vita è bella di Roberto Benigni.

– Pina Piovani, attrice he ha lavorato con le più importanti compagnie teatrali romane, come quelle di Ettore Petrolini e Aldo Fabrizi, è sua zia.

– Per mantenersi ha suonato anche in un locale di cabaret, dove gli è capitato di accompagnare anche il grande Vittorio De Sica.

– Segue il calcio ed è tifoso della Roma.

– Come arrangiatore fu coinvolto nella produzione di due degli album più belli di Fabrizio De André, Non al denaro non all’amore né al cielo e Storia di un impiegato.

– A inizio carriera un’enciclopedia americana aveva affermato che Nicola Piovani fosse in realtà uno pseudonimo di Ennio Morricone.

– Alcune sue canzoni sono state interpretate da grandi voci come Fiorella Mannoia, Giusy Ferreri, Gianni Morandi, Giorgia e tante altre ancora.

– Ha recitato nei panni di se stesso nel film Boris del 2011.

– Nel 2013 ha partecipato come presidente della giuria di qualità al Festival di Sanremo.

– È commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana.

TAG:
nicola piovani

ultimo aggiornamento: 04-12-2020


Tutto su Jay-Z, rapper, producer e… marito di Beyoncé!

Chi è Stefano Bollani, il pianista jazz più amato d’Italia