Auguri a Mike Shinoda: le curiosità sul rapper dei Linkin Park

La carriera, la vita privata e le curiosità Mike Shinoda, il rapper dei Linkin Park.

Mike Shinoda è un artista a 360°. Cantautore, rapper, chitarrista, tastierista, bassista, batterista, produttore, pittore. Chiedetegli se sa fare qualcosa, vi risponderà di sì.

Famoso per il suo ruolo fondamentale all’interno dei Linkin Park, ha di recente iniziato anche un’attesa carriera solista. Scopriamo insieme tutte le curiosità su di lui.

Mike Shinoda
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/mikeshinoda/

Chi è Mike Shinoda

Michael Kenji Shinoda è nato ad Agoura Hills, in California, l’11 febbraio 1977 sotto il segno dell’Acquario. Figlio di un uomo di origine giapponese e di una donna di origini russe, Mike decide presto di diventare musicista.

Inizia quindi a prendere lezioni di pianoforte, passando dalla musica classica al jazz, per approdare infine all’hip hop. Non pago delle lezioni di piano, impara presto a suonare anche la chitarra.

Durante gli anni del liceo conosce Brad Delson e Rob Bourdon, e con loro mette su nel 1996 gli Xero. Continua a suonare con il gruppo anche negli anni del college, inserendo nella formazione due nuovi musicisti conosciuti allora.

Poco prima della laurea viene in contatto con Jeff Blue, un produttore che intravede del potenziale nella band. È proprio Blue a proporre agli Xero di prendere con loro l’ex cantante dei Grey Daze, tale Chester Bennington. Shinoda e compagni accettano e il gruppo cambia nome in Hybrid Theory.

Il loro primo EP viene apprezzato dalle major, tanto che la Warner decide di ingaggiarli. Per via di un caso di omonimia, la band è costretta a cambiare nome in Linkin Park. Il 24 ottobre 2000 esce il loro album di debutto, Hybryd Theory: l’impatto è straordinario.

In poco tempo il primo disco della band diventa il maggior successo commerciale del nu metal al mondo, con oltre 27 milioni di copie vendute. Inizia così l’epopea di una delle formazioni più amate degli anni Duemila. Un’epopea che arriva fino al 2017, anno del traumatico suicidio del cantante Chester Bennington.

Contemporaneamente all’avventura coi Linkin Park, Mike inizia a inserirsi in progetti alternativi, puramente hip hop, come quello dei Fort Minor. Nel 2011 ha composto la colona sonora del film The Raid, insieme a Joseph Trapanese.

Post Traumatic di Mike Shinoda è il suo primo e finora unico vero album solista. Anticipato da un EP omonimo, uscito il 25 gennaio 2018, è un lavoro incentrato soprattutto sul trauma causatogli dal suicidio dell’amico Chester.

Di seguito il video di Can’t Hear You Now di Mike Shinoda, uno dei suoi ultimi singoli:

La vita privata di Mike Shinoda: i figli

Mike Shinoda è sposato dal 10 maggio 2003 con Anna Marie Hillinger. Dalla loro splendida relazione d’amore sono già nati tre figli.

Mike è un americano-giapponese di terza generazione. Suo padre e suo zio furono internati nei campi di concentramento americani per i giapponesi durante la Seconda guerra mondiale.

5 curiosità su Mike Shinoda

-Mike è stato inserito negli anni passati nella classifica dei 100 migliori cantanti metal di sempre (alla posizione 72) stilata dalla rivista Hit Parader.

-Decide di fare il musicista dopo aver assistito a un concerto congiunto di Anthrax e Public Enemy. Sviluppa proprio in quei primi anni Novanta la sua idea di fusione tra metal e rap.

-Non solo musicista. Mike Shinoda è anche pittore. Nel 2008 ha inaugurato la sua prima mostra, intitolata Glorious Excess. Nel 2009 è stato insignito della laurea honoris causa dall’Art Center College of Design.

-Mike Shinoda è alto 1 metro e 80.

-Su Instagram Mike Shinoda ha un account ufficiale da oltre 1 milione e 400mila follower.

Di seguito una foto di Mike Shinoda con la giovane cantante Alessia Cara:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/mikeshinoda/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-02-2019