Jeff Porcaro: la biografia, la vita privata, la morte e le curiosità sul fenomenale batterista dei Toto, famoso per canzoni come Rosanna.

Se i Toto sono diventati i Toto, molto lo devono a Jeff Porcaro. Un batterista leggendario, uno dei migliori turnisti di sempre, che è riuscito a legare il proprio nome anche a quello di una delle band più talentuose di tutti i tempi. Scopriamo insieme alcune curiosità sulla carriera e la vita privata di questo immenso artista.

Chi era Jeff Porcaro: biografia

Jeffrey Thomas Porcaro nacque a Hartford, in Connecticut, il 1° aprile 1954 sotto il segno dell’Ariete. Iniziò a suonare la batteria da bambino: quando si sedette dietro le pelli non aveva ancora compiuto sette anni.

Bacchette per percussioni
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/borsa-concerto-tamburo-batterista-2941803/

Talento naturale, nel 1968 si trasferì con la famiglia a Los Angeles per via del lavoro del padre, musicista a sua volta. A quattordici anni fondò i Rural Still Life con alcuni amici, tra cui spiccavano David Paich e David Hungate.

Negli anni Settanta arrivarono le sue prime esperienze da professionista. Venne ingaggiato prima per suonare nei concerti estivi di Sonny & Cher, poi nel 1973 entrò negli Steely Dan. Nel 1975, a soli 21 anni, registrò proprio con la storica band americana il primo dei capolavori della sua discografia: Katy Lied.

Riconosciuto ormai come uno dei batteristi di maggior talento sulla scena americana, nel 1976 formò con una serie di turnisti come lui, tra cui gli amici di sempre, David Paich e David Hungate, oltre al chitarrista Steve Lukather, un nuovo gruppo: nacquero così i Toto, cui si unirono il cantante Bobby Kimball e suo fratello Steve Porcaro, tastierista di grande talento.

I Toto debuttarono nel 1978 e raggiunsero un successo immediato con la hit Hold the Line. Jeff incise con la band sette album prima della sua scomparsa, legando indissolubilmente il suo nome alla parte di batteria di Rosanna:

Jeff Porcaro: la morte

Jeff morì improvvisamente il 5 agosto 1992, mentre era intento a spruzzare un pesticida nel giardino della sua dimora di Hidden Hills, Los Angeles. In un primo momento circolò una voce secondo cui il suo decesso fu dovuto all’abuso da cocaina, ma tale pettegolezzo fu smentito immediatamente da Steve Lukather.

L’autopsia confermò che Jeff morì a causa di un infarto dovuto in effetti all’indurimento delle arterie causato dall’uso di cocaina. Il tutto nonostante fossero anni ormai che Porcaro si fosse riuscito a liberare dalla dipendenza. Va detto che a non aiutarlo fu anche il vizio del fumo, di cui non riuscì mai a liberarsi.

Inoltre, da tempo era affetto da una cattiva circolazione arteriosa, vera causa primaria della sua scomparsa. Un problema che anche altri membri della sua famiglia avevano avuto. Jeff è sepolto nel Forest Lawn Memorial Park di Glendale, Los Angeles.

La vita privata di Jeff Porcaro: moglie e figli

Jeff si sposò il 22 ottobre 1983 con Susan Norris, una conduttrice televisiva di Los Angeles. I due ebbero tre figli: Christopher Joseph nel 1984, Miles Edwin Crawford nel 1986 (morto nel 2017) e Nico Hendrix nel 1991.

Sai che…

– Il padre, Joe Porcaro, era un percussionista e aveva origini italiane.

– Venne soprannominato Mr. Shuffle per la celeberrima parte di batteria di Rosanna.

– Tra i suoi modelli principali vi furono Buddy Rich, Art Blakey, John Bonham e Keith Moon.

– La sua prima batteria fu una Slingerland Champagne Sparkle.

– Ha suonato nel 1986 per un breve periodo anche con gli Stratowish, una band svedese.

– Come turnista, Jeff collaborò con centinaia di artisti, diventando uno dei più apprezzati e anche più pagati della Costa Ovest degli Stati Uniti. Facciamo qualche nome: Elton John, Paul McCartney, Michael Jackson, Roger Waters, David Gilmour, i Dire Straits, Bruce Springsteen, i Bee Gees, George Benson, Al Jarreau, gli Earth, Wind and Fire, Céline Dion ed Eric Clapton.

Di seguito il video di una lezione di Jeff:

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/borsa-concerto-tamburo-batterista-2941803/

TAG:
Jeff Porcaro Rock Toto

ultimo aggiornamento: 05-08-2020


Tutto su J-Ax, lo zio della musica rap

In ricordo di Marilyn Monroe: le canzoni cantate e ispirate dalla diva